832 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La partita (1988)

Torna indietro

La partita (1988)



Regia/Director: Carlo Vanzina
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Enrico Vanzina, Carlo Vanzina, Livia Giampalmo
Interpreti/Actors: Matthew Modine (Francesco Sacredo), Faye Dunaway (contessa Matilde Von Wallenstein), Louis Di Giaimo, Charles Borromel, Jacques Herlin, Lewis Ciannelli, Salem Bader, Antonio Barbini, Efisio Coletti, Renzo Martini, Andrea Maria Mazza, Darci Adams, John Karlsen, Jennifer Beals (Olivia), Corinne Cléry (Virginia), Ian Bannen (Giovanni Sacredo), Federica Moro (Lucrezia), Ana Obregon (attrice), Vernon Wells (primo fratello podestà), Feodor Chaliapin jr. (principe Federico Cerimonia), Gianfranco Barra, Karina Huff, Deborah Moore (Marianna), Cyrus Elias, Marco Stefanelli (secondo fratello), Claudia Lawrence, Nazzareno Natale, Claudio Lorimer, Umberto Palma, Angelo Susani, Francesca Cassola, Antonietta Di Vizia, Sebastiano Busiri Vici
Fotografia/Photography: Luigi Kuveiller
Musica/Music: Pino Donaggio
Costumi/Costume Design: Roberta Guidi Di Bagno
Scene/Scene Design: Paola Comencini
Suono/Sound: Carlo Palmieri, Piero Fondi
Montaggio/Editing: Ruggero Mastroianni
Produzione/Production: Cecchi Gori Group - Tiger Cinematografica, Reteitalia
Distribuzione/Distribution: Warner Bros. Pictures Italia
censura: 84105 del 28-10-1988
Altri titoli: Juegos prohibidos de una dama, Die Partie seines Lebens
Trama: A Venezia, nel '700, la Baronessa Matilde Von Wallestein e il nobiluomo Francesco Sacredo, giocano una partita a dadi. Se vincerà Matilde, Francesco sarà suo, se perderà restituirà a Francesco tutti i beni di famiglia, persi al gioco da suo padre. Posta drammatica perché Francesco è giovane e bello, mentre Matilde è segnata dal tempo e dal vizio. Francesco perde e non paga. Per non sottostare alle voglie della donna fugge. Matilde gli mette alle calcagna, per riaverlo, due suoi "bravi", e comincia così un allucinante inseguimento. Sotto falso nome Francesco si nasconde prima in Italia e poi in Francia. Incontra una serie di personaggi ambigui che potrebbero essere dalla sua parte o da quella di Matilde. Persino Olivia, la bellissima dama coinvolta nella fuga con Francesco, potrebbe far parte del terribile gioco. L'inseguimento continua. Forse non finirà mai.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information