1098 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

'O re (1988)

Torna indietro

'O re (1988)



Regia/Director: Luigi Magni
Soggetto/Subject: Luigi Magni
Sceneggiatura/Screenplay: Luigi Magni
Interpreti/Actors: Giancarlo Giannini (Franceschiello), Ornella Muti (Maria Sofia), Carlo Croccolo (Rafele), Luc Merenda (don José Bories), Cristina Marsillach (Luciana), Anna Maria Ackermann (regina vedova), Corrado Pani (gen. Coviello), Massimo Abate (Trani), Anna Kanakis, Franco Pistoni (Macchi, jettatore), Francesco Tavassi (Caserta), Sergio Solli (Pulcinella), Isabella Perricone (siciliana), Eleonora Pariante (Franceschina), Mary Hubert (zingara), Tina Bonavita (Lucrezia), Iaia Forte (ferrarese), Carla Fioravanti (trasformista), Paolo Proietti, Gianni Balzaro, Franco Concilio, Enzo Aronica, Donato Citarella, Benedetto Fanna, Egidio Termine (garibaldino), Anna Kanakis (brigatista), Paolo Falace (Chiavone), Pino Patti (frate confessore), Gianni Franco (ufficiale italiano), Alfredo Vasco (capo banda), Alberto Incrocci (ufficiale zuavo), Gianfranco Stoppani (ufficiale medico), Carlo Conversi (Pazzariello), Guido Quintozzi (pecoraro), Marco Di Stefano (ufficiale borbonico), Gino Serra (morituro), Giuseppe D'Aloja (brigante), Giovanni Fois (pastore), Marco Massimini (ufficiale italiano), Gudrun Bayer (figlia della regina vedova), Marta Meloni ("Monaciello")
Fotografia/Photography: Franco Di Giacomo
Musica/Music: Nicola Piovani
Costumi/Costume Design: Lucia Mirisola
Scene/Scene Design: Lucia Mirisola
Montaggio/Editing: Ruggero Mastroianni
Suono/Sound: Graziano Ruzzeddu
Produzione/Production: Clemi Cinematografica, Titanus Produzione
Distribuzione/Distribution: CDI Compagnia Distribuzione Internazionale
censura: 84283 del 29-12-1988
Trama: Francesco II di Borbone e sua moglie Maria Sofia sono in esilio a Roma. Franceschiello è combattuto tra l'adorazione ossessiva per la defunta Maria Cristina e l'insistente desiderio di Maria Sofia di avere un erede. La regina sta cercando di organizzare un esercito, affidandosi al generale borbonico Coviello, al brigante Chiavone e all'eroe spagnolo Don Josè Borjes. Le vicende private dei due sovrani si intrecciano con i loro tentativi di riconquistare il regno perduto, con i tranelli e i tradimenti del generale Coviello che vuole uccidere Maria Sofia. Alla fine il traditore viene smascherato e quindi impiccato. In seguito la regina darà alla luce una bambina che morirà dopo appena tre mesi di vita. I reali ormai piangono la fine della dinastia.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information