scheda
 1458 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Un amore di donna (1988)

Torna indietro

Un amore di donna (1988)



Regia/Director: Nelo Risi
Soggetto/Subject: Franco Levati
Sceneggiatura/Screenplay: Alberto Buscaglia, Gianni Buscaglia, Antonio Porta, N. Risi
Interpreti/Actors: Laura Morante (Gabriella), Bruno Ganz (Franco), Claudine Auger (madre di Gabriella), Ivan Desny (avv. Bernasconi), Cinzia De Ponti (Cinzia), Gabriele Villa (Roberto), Emilia Bisello (proprietaria ristorante), Miriam Bonfiglio (segretaria avvocato), Tosca Coconcelli (nonna di Gabriella), Fiorella Della Volta (ragazza), Giuliana Gatti (Gabriella bambina), Sharon Gayle (Sharon), Enzo Giraldo (segretario avvocato), Giovanni Griffini (antiquario), Vittoria Limatola (altra ragazza), Pierre Marfurt (speaker ufficiale), Maria Nichetti (altra ragazza), Nathalie Pisteur (altra ragazza), Maurizio Righi (padre di Gabriella), Pier Angelo Pozzato (commissario di polizia), Silvia Cohen (segretaria di Franco)
Fotografia/Photography: Lamberto Caimi
Musica/Music: Morris Albert
Costumi/Costume Design: Franca Zucchelli
Scene/Scene Design: Enrico Scampini
Montaggio/Editing: Alfredo Muschietti
Suono/Sound: Pippo Ghezzi, Roberto Mozzarilli, Domenico Pasquadibisceglie
Produzione/Production: Film Leading, RAI-Radiotelevisione Italiana (Rete 1), Taurus Film, München
Distribuzione/Distribution: C.R.C. Cin.ca Romana Cineproduzioni
censura: 83366 del 19-02-1988
Trama: Franco Bassani, collaudatore di aviogetti militari, incontra Gabriella Bernasconi. I due si innamorano. Dopo un grave incidente durante un volo di collaudo, Franco chiede a Gabriella di sposarlo, ma ne ottiene un rifiuto. Infatti la donna deve subire i ricatti dell'ex marito. Gabriellla scompare. Franco, disperato, la cerca ovunque. La donna aspetta un bambino e chiede all'ex marito per l'ennesima volta di concedere il divorzio. Al suo rifiuto lo raggiunge nel suo studio armata di pistola. La stessa cosa era successa vent'anni prima alla madre di Gabriella, la quale, esasperata dai continui tradimenti del marito, gli aveva sparato. Ora la madre confessa l'antica colpa al commissario di polizia riscattando la figlia dai ricatti del marito. Finalmente libera, Gabriella attende il suo Franco.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information