1596 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Le château de verre [L'amante di una notte] (1951)

Torna indietro

Le château de verre [L'amante di una notte] (1951)



Regia/Director: René Clément
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Pierre Bost, René Clément, Gian Bistolfi
Interpreti/Actors: Elisa Cegani (Elena), Giovanna Galletti (Luisa Morel), Michèle Morgan (Evelyne Bertal), Jean Marais (Rémy Marsay), Elina Labourdette (Marion), André Carnège (segretario), Roger Dalphin (Marcel), Albert Michel (incantatore di uccelli), Colette Régis (portinaia), Alain Dhurtal (procuratore), Anne-Marie Cazalis, Fosco Giachetti (Laurent Bertal), Germaine Stainval (serva), Jo Dest (assessore), Jacques Rivette (passante)
Fotografia/Photography: Robert Lefebvre
Musica/Music: Yves Baudrier
Costumi/Costume Design: Larsen
Scene/Scene Design: Léon Barsacq
Montaggio/Editing: Roger Dwyre
Suono/Sound: Jacques Carrère
Produzione/Production: Fortezza Film, Franco London Film, Paris
Distribuzione/Distribution: Minerva Film
censura: 10130 del 22-06-1951
Altri titoli: L'amante di una notte
Trama: Evelina Droste, moglie del giudice svizzero Laurent, durante un soggiorno sul lago di Como conosce Remy, un giovane francese del quale si innamora. Dopo qualche tempo Remy deve ripartire per Parigi, Evelina torna a Berna, sua città di residenza. Laurent, molto più anziano della moglie, è impegnato per tutto il suo tempo in un importante processo. In casa loro vive un'amica di Evelina, una signora non più giovane, segretamenteinnamorata di Laurent: la donna, venuta a sapere della relazione di Evelina con Remy, cerca di favorirla. Da Parigi, il giovane manda fiori all'amata e le telefona invitandola a raggiungerlo. Evelina dapprima resiste, poi parte per Parigi, con il pretesto di andare a trovare il figlioletto in campagna. Remy la porta in un albergo, ma lo squallore della stanza e della situazione disgusta Evelina che fugge alla stazione per ripartire. Remy la raggiunge: dopo un lungo giro tornano in albergo, dove insieme passano la notte. La mattina dopo Evelina parte per Berna, ma l'aereo precipita: tutti i passeggeri muoiono. Quando Laurent apprende dalla compagnia aerea la notizia della morte della moglie, dapprima crede si tratti di un errore, poi scopre la verità. (CCC)

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information