scheda
 1481 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Prima la musica poi le parole (1999)

Torna indietro

Prima la musica poi le parole (1999)

First The Music, Then The Words



Regia/Director: Fulvio Wetzl
Soggetto/Subject: Fulvio Wetzl
Sceneggiatura/Screenplay: Fulvio Wetzl
Interpreti/Actors: Anna Bonaiuto, Andrej Chalimon, Barbara Enrichi, Gigio Alberti, Amanda Sandrelli, Carlo Monni, Giacomo Piperno, Anita Laurenzi, Jacques Perrin (Lanfranco), Stefano Bicocchi [Vito], Orlando Picheca, Francesco D'Onofrio, Massimo Sarchielli, Fernando Maraghini, Rita Polverosi, Silvia Martini, Marco Boncompagni, Simone Sani, Valentina Landi, Renzo Barbafiera, Simone Migliorini, Antonella Becorpi, Michele Magni, Francesco Scali, Marco Colivicchi, Elide Troiano, Michele Bigazzi, Alberto Nicoletti, Mirco Gazzarri, Giulia Grassini, Agnese Acconci, Rachele Bibbiani, Andrea Nelli, Marco Guerrieri, Alessandro Biondi, Marco Balducci, Cristina Di Fabio, Valentina Gabellieri, Nicola Gabellieri, Lorenzo Lazzeri, Costanza Nucci, Francesco Paterni, Luca Bassi, Silvia Lonzi, Carlotta Mannarini, Veronica Tamburini, Silvia Vanzi, Piero Bruchi
Fotografia/Photography: Maurizio Calvesi
Musica/Music: Dario Lucantoni
Costumi/Costume Design: Metella Raboni
Scene/Scene Design: Alessandro Marazzo
Montaggio/Editing: Antonio Siciliano
Suono/Sound: Ettore Mancini, Tommaso Quattrini, Umberto Montesanti
Produzione/Production: Gierre Film, Filmtre
Distribuzione/Distribution: Lantia Cinema & Audiovisivi
Vendite all'estero/Sales abroad: Achab Film
censura: 93523 del 08-06-1999
Altri titoli: First The Music, Then The Words
Trama: Lanfranco è un professore che vive con la moglie Clara, molto più giovane di lui, in una splendida villa in Toscana. Il rapporto tra i due non è sereno. Sette anni dopo, ritroviano Lanfranco giocare in giardino con il figlio Giovanni, un bambino che usa, per comunicare con il padre uno strano linguaggio. L'improvvisa morte di Lanfranco getta nel panico il bambino che viene ricoverato in ospedale, dove i medici pensano che il suo modo di esprimersi sia la conseguenza di uno choc. Le uniche che cercano di capire Giovanni sono Marina una psicologa, ed Elena un'infermiera, i cui sforzi all'interno dell'ospedale non sono però apprezzati. Solo allontanando il bambino da quell' ambiente e con l'aiuto di Roberto, il fidanzato violoncellista di Marina, l'enigma sarà risolto...
Sinopsys: Lanfranco, is a teacher, who lives with his much-younger wife, Clara, in a beautiful villa in Tuscany. Their relationship is problematic due to their cultural and economic differences. Seven years later, Lanfranco is playing in the garden with his son, Giovanni, who uses a strange language to communicate with his father. Lanfranco's sudden death causes panic in Giovanni, who is found wandering in the countryside and admitted into hospital. The hospital staff think his way of expressing himself is a consequence of shock. The only people who try to understand Giovanni's plight are, Marina, a psychologist and Elena, a nurse. Their efforts to help Giovanni are not appreciated inside the hospital and only by taking Giovanni out of that environment, will the enigma be resolved, with the help of Roberto, Marina's cello-playing boyfriend.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information