1223 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Legittima vendetta (1995)

Torna indietro

Legittima vendetta (1995)

Just Revenge



Regia/Director: Bruno (Dawn Vincent) Mattei
Soggetto/Subject: Bruno (Dawn Vincent) Mattei, Ninì Grassia
Sceneggiatura/Screenplay: Bruno (Dawn Vincent) Mattei, Ninì Grassia
Interpreti/Actors: Gala Orlova, Antonio Zequila, Monica Seller, Stefania Mega, Francesco Lombardi, Marina Guadagno, Barbara Razeto
Fotografia/Photography: Luigi Ciccarese
Musica/Music: Ninì Grassia
Costumi/Costume Design: Antonietta Chionchio
Scene/Scene Design: Angela Alterio
Montaggio/Editing: Alessandro Perrella
Produzione/Production: P.N.G. Communications Campania S.a.s.
censura: 90392 del 03-10-1995
Altri titoli: Just Revenge
Trama: Isabella e Rodolfo, moglie e marito, lei un'attrice, lui un facoltoso uomo d'affari, decidono di stabilirsi in una vecchia villa, di proprietà di Rita, un'aristocratica decaduta con la passione per le bambole. Il motivo ufficiale è aiutare Isabella ad uscire dallo stress, dovuto ad una carriera troppo attiva. In realtà, Isabella e Rodolfo tramano un colpo che dovrebbe cambiare radicalmente la loro vita. Per questo Rodolfo lascia in consegna ad Isabella dei diamanti e parte per un viaggio. Nel frattempo, tra Isabella e Rita nasce un'amicizia spontanea. Isabella asseconda la passione di Rita per le bambole, in modo da accattivarsi la sua amicizia. Rita crede molto in Isabella, tanto che un giorno, dopo il ritorno di Rodolfo, si fa convincere da lei della giusta motivazione di vendetta Der un sopruso che lo stesso Rodolfo le aveva faHo. Cosi, una notte, Rita entra nella stanza di Rodolfo e lo uccide. In realtà, Rodolfo aveva a sua volta ucciso il proprietario dei diamanti e lo aveva sostituito nel suo letto. A questo punto, Isabella convince Rita, sconvolta dall'idea di aver ucciso Rodolfo e pressata dalla polizia, a partire per Roma. Le consegna i diamanti, dicendole di depositarli in una banca e di aspettarla in un albergo prefissato. A Roma, Rita ricorda che il giorno seguente è il compleanno di Isabella, decide di farle una sorpresa e ritorna alla villa. Trova Rodolfo vivo, capisce l'inganno architettato alle sue spalle e mette in atto la sua vendetta.
Sinopsys: Isabella and Rodolfo are husband and wife. She works as an actress and he is a prosperous businessman. They move into a stately villa owned by Rita, an impoverished aristocrat with a great passion for collecting dolls. The official reason is to help Isabella shake off some of the stress related to her demanding career. But in reality, Isabella and Rodolfo are hatching a plot that will radically change their lives. To his end, Rodolfo entrusts some diamonds to Isabella and leaves on a journey. During his absence, Isabella and Rita strike up a warm friendship. As a means of securing that friendship, Isabella makes a show of sharing Rita's passion for dolls. Rita trusts Isabella implicitly, so much so that following Rodolfo's return, she allows herself to be convinced of the just cause for revenge against him for his unfair treatment of his wife. One night, Rita enters Rodolfo's bedroom and murders him. But in reality, Rodolfo has killed the owner of the diamonds and substituted the man's corpse in his bed. Isabella then convinces Rita who is deeply unsettled by the belief that she has killed Rodolfo, to leave for Rome. She gives her the diamonds to be deposited in a bank, and instructs Rita to wait for her at a prearranged hotel. In Rome, recalling that the following day is Isabella's birthday, Rita decides to surprise her by returning to the villa to celebrate. Finding Rodolfo alive there, she realizes she has been tricked, and sets about planning her own revenge.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information