1527 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Una vita non violenta (2000)

Torna indietro

Una vita non violenta (2000)

A Life Without Violence



Regia/Director: David Emmer
Soggetto/Subject: David Emmer
Sceneggiatura/Screenplay: David Emmer
Interpreti/Actors: Yari Gugliucci, Ninetto Davoli, Jacqueline Lustig, Gianluca Angelini, Gianfranco Mattioli, Adriana Asti, Francesco Apolloni, Anna Garneri, Marco Giusti, Tatti Sanguineti, Dennis Bicaku, Elisabetta Consolini, Marco Fubini, Alessandro Lombardo, Loredana Solfizi, Cristiano Callegaro, Paolo Chiaravalle, Fabrizia Dal Farra, Gaetano Gentile, Domenico Giovannini, Marcello Magnelli, Leonardo Mei, Giorgia Riccardi, Simone Rossi, Mario Romanazzi, Franca Scagnetti, Vanessa Scarponi, Mohsen Mansour Selim, Nicola Siri, Jacques Stany
Fotografia/Photography: Roberta Allegrini
Musica/Music: Gabriele Ducros
Scene/Scene Design: Alessandro Orlandi
Suono/Sound: Riccardo Palmieri
Montaggio/Editing: Valentina Girodo
Produzione/Production: Film 7 International, RAI-Radiotelevisione Italiana
Distribuzione/Distribution: Istituto Luce S.p.A.
censura: 94200 del 25-02-2000
Altri titoli: A Life Without Violence
Trama: Gianluca torna da militare (che ha vissuto come volontario) il giorno che sfrattano sua madre dalla casa dove abitava da trent'anni. E' senza lavoro, non lo aiutano nemmeno gli amici, lo aiuta un pescatore, con la bilancia, alla foce del Tevere. Gli trova casa: una baracca abusiva vicino al mare. Gli trova un lavoro: una rapina, a cui però si ribella. Si innamora di una barista extracomunitaria: quando sparisce la ritrova prostituta in mezzo alla strada. Le ruspe abbattono la baracca e la madre deve andare all'ospizio. Gianluca trova lavoro solo come netturbino. I compari traditi della rapina lo mandano all'ospedale con una sprangata.
Sinopsys: Gianluca returns home after doing his national service (which he experienced as a volunteer); his arrival coincides with the day fixed for his mother's eviction from the home where she has lived for the past thirty years. He has no job even his friends do not help him. He is helped by a fisherman, who has a trawl net and fishes in the Tiber estuary. The fisherman finds him a home: an illegally built hut near the shore. He also finds him a job: a robbery, which Gianluca refuses. Gianluca falls in love with a foreign girl who works in a bar; but she disappears and when he meets her again she is a prostitute in the street. The hut is demolished and his mother has to be taken to a home for the old. The only job that Gianluca finds is as a street cleaner. His betrayed associates in the robbery beat him up and he ends up in hospital.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information