71 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Tre giorni d'anarchia (2004)

Torna indietro

Tre giorni d'anarchia (2004)

Three days of anarchy



Regia/Director: Vito Zagarrio
Soggetto/Subject: Vito Zagarrio
Sceneggiatura/Screenplay: Vito Zagarrio
Interpreti/Actors: Enrico Lo Verso, Tiziana Lodato, Marica Coco, Salvatore Lazzaro, Gaetano Aronica, Dino Santoro, Claudio Undari, David Coco, Rosa Pianeta, Donatella Furino, Romina Caruana, Biagio Barone, Robert Purvis, Luigi Maria Burruano, Giacinto Ferro, Nino Frassica, Antonio Petrocelli, Renato Carpentieri
Fotografia/Photography: Pasquale Mari
Musica/Music: Aldo De Scalzi, Pivio De Scalzi
Costumi/Costume Design: Elena Del Guerra
Scene/Scene Design: Adolfo Recchia
Suono/Sound: Fabio Santesarti
Montaggio/Editing: Roberto Missiroli
Produzione/Production: Rai Cinema, Artimagiche & Cavadaliga S.r.l.
Distribuzione/Distribution: Thule
Vendite all'estero/Sales abroad: Thule
censura: 98292 del 30-08-2004
Altri titoli: Three days of anarchy
Trama: Sicilia, Luglio 1943: le truppe alleate stanno per sbarcare sull'isola, il governo fascista è al collasso. Un piccolo paesino all'interno della Sicilia vive tre giorni di completa libertà: uomini e donne, vecchi e giovani, ricchi e poveri, tutti insieme festeggiano la caduta del regime cantando e banchettando per le strade.Giuseppe, un giovane studente in licenza militare, torna a casa subito dopo essersi laureato. Il suo migliore amico Salvatore, come molti altri suoi compaesani, vorrebbe che egli si assumesse la responsabilità politica di governare il paesino, poiché dopo la fuga dei fascisti esso è preda del caos e dell'an- archia più totale. Giuseppe, nonostante sia un ragazzo sveglio ed intelligente è confuso e non riesce a prendere una posizione; inoltre è innamorato di due ragazze: Pina, la sua dolce e quieta fidanzatina ed Anna, la passionale e risoluta figlia del locale proprietario terriero. L'unico posto dove riesce a ritrovare la calma è casa sua, dove il suo anziano padre malato, grande antifascista, gli racconta la storia della sua famiglia fatta di lotte e sofferenze e per conquistare la pace, la libertà e la democrazia.
Sinopsys: Sicily, July 1943 : the allied troops have just disembarked on the island and Fascism has collapsed. A little Sicilian village live, at last, in complete freedom : men and women, old and young, rich and poor alike, celebrate their liberty singing and banqueting all together in the streets; they also enjoy some sexual liberty after Mussolini's gloomy days, and war tragedies. Giuseppe, a young student, has just come back home soon after his graduation. His best friend, Salvatore, would like he to assume political responsibilities since the village is in the most complete chaos and he is a clever, graduate, charming boy. Giuseppe is in great confusion, as he's attracted by two girls: the good girl formally engaged to him and a young, passionate farmer. The only quiet place for him is his home where his father, a great antifascist, reminds him the long fights of his people, their harsh misery and their expectations; they both enjoy, too, a new hope........peace, democracy and a better life for all.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information