1190 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Incantesimo napoletano (2002)

Torna indietro

Incantesimo napoletano (2002)

Neapolitan Spell



Regia/Director: Paolo Genovese, Luca Miniero
Soggetto/Subject: Paolo Genovese, Luca Miniero
Sceneggiatura/Screenplay: Paolo Genovese, Luca Miniero
Interpreti/Actors: Marina Confalone, Gianni Ferreri, Clelia Bernacchi, Tonino Taiuti, Serena Improta, Chiara Papa, Antonella Stefanucci, Luciana De Falco, Danny Zullino, Riccardo Zinna, Lello Giulino
Fotografia/Photography: Andrea Locatelli
Costumi/Costume Design: Marzia Nardone
Scene/Scene Design: Valentina Scalia
Suono/Sound: Mauro Lazzaro
Montaggio/Editing: Paola Freddi
Produzione/Production: Axelotil Film di Arcopinto Gianluca & C., Telepiù, Eyescreen S.r.l., Storie Srl
Distribuzione/Distribution: Lucky Red Distribuzione
Vendite all'estero/Sales abroad: Pablo Distribuzione Indipendente
censura: 96003 del 01-02-2002
Altri titoli: Neapolitan Spell
Trama: Il dramma di essere una bambina diversa. Per Assuntina Aiello, napoletana puro sangue, nata a Napoli da genitori napoletani, un handicap curioso e originale, dai risvolti comici, eppure, irrimediabilmente drammatico. Tutto inizia quando Assuntina "spiccica" la sua prima parola in puro accento milanese: è "Mamy" invece che "Mammà". Alle inflessioni fonetiche si aggiungono poi comportamenti tendenzialmente nordici, ereditati chissà dove e da chi. A nulla valgono gli sforzi dei genitori per guarirla da questa pericolosa deformazione, recepita come vera e propria devianza, quando la bambina sputa nel piatto la "pastiera" della decantata pasticceria "Scaturchio". L'angoscia del padre cresce proporzionalmente all'età di Assuntina. La storia si complica quando diventa donna, e scopre l'amore.
Sinopsys: Assuntina Aiello is very different from other girls her age. Although she is a Neapolitan, born and bred, as her parents before her, she has a curious, somewhat comical albeit dramatic handicap. Indeed, Assuntina's drama begins when she says her first word, 'mummy', in perfect Milanese dialect instead of Neapolitan. In addition to her accent, other northern Italian mannerisms become apparent in Assuntina's behaviour, much to everyone's surprise. Her parents' efforts to cure her of this dangerous deviation are all in vain. As the years pass, Assuntina's father becomes more and more anxious about his daughter. Then, Assuntina falls in love and things get even more complicated.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information