2802 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

I cinghiali di Portici (2004)

Torna indietro

I cinghiali di Portici (2004)

Wild boars of Portici



Regia/Director: Diego Olivares
Soggetto/Subject: Diego Olivares
Sceneggiatura/Screenplay: Diego Olivares
Interpreti/Actors: Carmine Borrino, Carlo Caracciolo, Vito Colonna, Vincenzo Gambardella, Michele Gente, Salvatore Grasso, Sergio Longobardi, Carmine Paternoster, Vincenzo Pirozzi, Carmine Recano, Luca Riemma, Claudio Russiello, Pasquale Sangiovanni, Donato Saviano, Stefano Severino, Fabrizio Bartiromo, Vincenzo Celardo, Valerio Iacomino, Ninni Bruschetta, Alessandra Borgia, Antonia Truppo, Gigio Morra, Aldo De Martino, Veronica Esposito, Valentina Vacca
Fotografia/Photography: Cesare Accetta
Musica/Music: Zabrinski
Costumi/Costume Design: Agnese Angelotti
Scene/Scene Design: Antonio Farina
Montaggio/Editing: Giogiò Franchini
Suono/Sound: Alessandro Rolla
Produzione/Production: A.S.P. Acquisto Sviluppo e Progetti, Vip Media
Distribuzione/Distribution: Vip Media S.r.l.
Vendite all'estero/Sales abroad: Vip Media S.r.l.
censura: 98000 del 12-05-2004
Altri titoli: Wild boars of Portici
Trama: Temporaneamente ospiti di una struttura per il recupero di minori a rischio alla periferia di Portici, un gruppo di ragazzi affronta, del tutto casualmente, il suo primo ed unico campionato di rugby! Uno sport che nessuno di loro ha mai praticato prima, in un luogo che è di passaggio, destinato per sua natura all'abbandono.... Una spiaggia, uno strano pallone ovale che rimbalza in modo irregolare, una partita da giocare...Qualcosa a cui appassionarsi oppure solo un modo come un altro per perdere un po' di tempo! Obbedendo svogliatamente alla passione per il rugby di Ciro, un operatore capitato lì dalla Sicilia con un passato da giocatore di buon livello, I cinghiali di Portici diventeranno una squadra e affronteranno il loro campionato.
Sinopsys: In the province of Naples, a group of boys tell us about the first and only rugby championship they played. The community is somewhere that is just a stopping place for everyone, a place they don't belong to, they share nothing with, where they do nothing more than just pass the time of day. A sport, rugby, distant and unknown... Something to develop a passion for or maybe just a way of marking time. Community life is made above all of rules to be respected, work, moments of confrontation with the others and above all with themselves; yet it is also made up of solitude, having to be far from families and affections, as well as the harsh, repetitive daily life. In this context, inspired by a completely casual episode, Ciro decides to put together a rugby team.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information