996 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

L'ora di religione (2002)

Torna indietro

L'ora di religione (2002)

My Mother's Smile



Regia/Director: Marco Bellocchio
Soggetto/Subject: Marco Bellocchio
Sceneggiatura/Screenplay: Marco Bellocchio
Interpreti/Actors: Sergio Castellitto, Jacqueline Lustig, Chiara Conti, Gigio Alberti, Alberto Mondini, Gianfelice Imparato, Gianni Schicchi Gabrieli, Maurizio Donadoni, Donato Placido, Renzo Rossi, Pietro De Silva, Bruno Cariello, Piera Degli Esposti, Toni Bertorelli
Fotografia/Photography: Pasquale Mari
Musica/Music: Riccardo Giagni
Costumi/Costume Design: Sergio Ballo
Scene/Scene Design: Marco Dentici
Suono/Sound: Maurizio Argentieri
Montaggio/Editing: Francesca Calvelli
Produzione/Production: Filmalbatros, Rai Cinema
Distribuzione/Distribution: Istituto Luce S.p.A.
Vendite all'estero/Sales abroad: Rai Trade
censura: 96018 del 04-02-2002
Altri titoli: My Mother's Smile
Trama: Ernesto è un affermato pittore, illustratore di favole per bambini, separato dalla moglie Irene, padre del piccolo Leonardo al quale è profondamente legato. Apprende da un misterioso Don Pugni, segretario dell'altrettanto enigmatico Cardinal Piumini, che vogliono fare santa sua madre. Ernesto resta colpito dalla notizia, non solo perché si rende conto di essere stato tenuto all'oscuro di tutto dalla sua famiglia, ma anche perché la vicenda contrasta con il suo mondo di artista e di uomo libero e ateo. Le pressioni e le iniziative affinché partecipi al processo di beatificazione si accentuano. I conflitti esplodono. Il ricordo della madre apre una vertigine che lo spinge a rielaborare il passato e a vivere diversamente il presente.
Sinopsys: Ernesto is a successful artist and illustrator of children's stories. He is separated from his wife, Irene, with whom he has a son called Leonardo, who he is very close to. One day, he learns from Don Pugni, the mysterious personal secretary to the equally enigmatic, Cardinal Piumini, that his mother is going to be beatified. Ernesto is shocked by the news, both because his family has excluded him from the whole affair, as well as the fact that the event contrasts with his artistic world and status as a free man and atheist. Now that Ernesto is under pressure to take part in and attend the beatification, various conflicts come to a head. The memory of his mother forces him to revise the past and live the present differently.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information