1040 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Qui non è il paradiso (2000)

Torna indietro

Qui non è il paradiso (2000)

Here is not Paradise



Regia/Director: Gianluca Maria Tavarelli
Soggetto/Subject: Gianluca Maria Tavarelli, Leonardo Fasoli
Sceneggiatura/Screenplay: Gianluca Maria Tavarelli, Leonardo Fasoli
Interpreti/Actors: Fabrizio Gifuni (Renato Sapienza), Erika Bernardi (Claudia), Antonio Catania (Commissario Lucidi), Valerio Binasco (Walter Taranto), Ugo Conti (Enzo Pece), Riccardo Zinna (Ispettore Esposito), Riccardo Montanaro (Donato Catena), Cesare Apolito (Christian Granelli), Roberta Lena, Adriano Pappalardo (Michele Manzo), Franco Abba (impiegato), Gino Baudrino (padre Renato), Paolo Belletrutti (dirigente poste), Annamaria Biletta (madre Renato), Rosalba Bongiovanni (sig.ra agenzia), Domenico Coccimiglio (Mimmo), Claudio Contartese (postino), Maurizio Conterno (medico), Antonio Mazzara (cassiere), Carmelo Dovere (poliziotto), Cristina Giorgetti (Vincenza), Carlo Giraudo (fratello Renato), Angelo Giugliano (amico invadente), Lisa Gritti (Katy), Renato Liprandi (cassiere capo), Franco Neri (Vito Vitale), Elena Presti (Mirna), Ezio Sega (giudice Mistretta), Guido Steglio (giocatore), Lioudmilia Tchernova (Rossella)
Fotografia/Photography: Pietro Sciortino
Musica/Music: Ezio Bosso
Costumi/Costume Design: Lia Francesca Morandini
Scene/Scene Design: Paola Bizzarri
Montaggio/Editing: Marco Spoletini
Suono/Sound: Mario Iaquone
Produzione/Production: Cecchi Gori Group Fin.Ma.Vi
Distribuzione/Distribution: Cecchi Gori Distribuzione
Vendite all'estero/Sales abroad: Cecchi Gori Group
censura: 94751 del 05-09-2000
Altri titoli: Here is not Paradise
Trama: Un colpo perfetto. Un furgone blindato delle Poste viene svuotato senza che nessuno se ne accorga, senza armi, né sparatorie, né violenza. Parte un'indagine. E' sospettato Renato Sapienza, l'autista del furgone, scomparso insieme al suo migliore amico Walter Taranto. Il commissario Lucidi ricostruisce la vita di Sapienza, una persona che non accetta la sua vita, che vuole fuggire perché è triste e deluso. Ora Lucidi ha capito perché ha rubato. Ma questo autista che è riuscito ad ideare il colpo perfetto, a metterlo in pratica e a fuggire in barba a tutti, è un esempio pericoloso e irritante. Lucidi alla fine scopre che le cose cambiano e difficilmente prendono la strada che vorremmo, e che anche per Renato e Walter valgono le stesse regole...
Sinopsys: A perfect crime. A post-office van is robbed without anyone noticing. No guns, no shooting, no violence. An investigation starts. The main suspect is Renato Sapienza, the van-driver, who has disappeared with his friend, Walter Taranto. Police superintendent Lucidi reconstructs Sapienza's life and discovers him to be a sad and disillusioned character with a desire to escape his unacceptable condition. Having understood why Sapienza robbed, however, does not change the fact that the putting into action of his perfect crime and consequent escape results as being dangerous and irritating. Finally, Lucidi understands that things change and generally do not go the way we would like, something also true for Renato Sapienza and Walter Taranto.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information