2231 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Non lo sappiamo ancora (1999)

Torna indietro

Non lo sappiamo ancora (1999)

We Don't Know Yet



Regia/Director: Lino D'Angiò, Alan De Luca, Stefano Bambini
Soggetto/Subject: Lino D'Angiò, Alan De Luca
Sceneggiatura/Screenplay: Lino D'Angiò, Alan De Luca, Vinicio Canton, Dante Palladino, Eleonora Fiorini, Rosanna La Monica, Stefano Bambini
Interpreti/Actors: Christiane Filangieri, Nuccia Fumo (nonna), Olimpia Di Maio, Peppe Lanzetta, Gianni Franco, Gianni Parisi, Augusto Zucchi, Ingrid Sansone, Laura Troschel (mamma di Vincenzo), Lino D'Angiò, Alan De Luca
Fotografia/Photography: Romano Albani
Musica/Music: Antonio Onorato, Joe Amoruso
Costumi/Costume Design: Stefano Giovani
Scene/Scene Design: Nicola Pontrandolfo
Montaggio/Editing: Erika Manoni
Suono/Sound: Andrea Petrucci
Produzione/Production: Rodeo Drive, RAI-Radiotelevisione Italiana
Distribuzione/Distribution: United International Pictures
Vendite all'estero/Sales abroad: Medusa Film S.p.A.
censura: 94079 del 22-12-1999
Altri titoli: We Don't Know Yet
Trama: Un viaggio a ritroso nella Napoli di fine millennio. Il ritorno all'ombra del Vesuvio di due napoletani: Vincenzo e Michele. Il primo, vissuto fin da piccolo a Milano e felicemente integrato nella città lombarda, il secondo, trapiantato da qualche anno nel piano bar meneghino dello zio, alla ricerca di un successo che non arriva mai. Una storia d'amore tenera e semplice, lega Vincenzo a Marina, ma un viaggio inatteso, che Vincenzo è costretto ad effettuare per motivi di lavoro, incrina il rapporto tra i due. Michele e Vincenzo vivono un rapporto di amicizia conflittuale che piano piano si trasforma e si fortifica. Su tutto aleggia il mistero del ritorno a Napoli di Michele, che non si sa cosa nasconda nella custodia di una chitarra, e di uno zio Peppino la cui identità si conoscerà solo nel finale.
Sinopsys: A journey back to Naples at the turn of the millennium. Two Neapolitans, Vincenzo and Michele, under the shadow of Vesuvius. Vincenzo has lived in Milan since he was a child and is happily settled there. A few years ago, Michele moved to Milan to work in his uncle's piano bar in search of success. A love story links Vincenzo to Marina, but an unexpected journey he has to make for work ruins their relationship. Michele and Vincenzo have an antagonistic friendship, which gradually changes and grows stronger. The mystery behind Michele's return to Naples and what he has hidden in his guitar case lies at the heart of the matter, as well as the identity of uncle Pepino, only revealed at the end of the story.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information