2024 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

I banchieri di Dio (2002)

Torna indietro

I banchieri di Dio (2002)

The Bankers of God



Regia/Director: Giuseppe Ferrara
Soggetto/Subject: Giuseppe Ferrara, Armenia Balducci
Sceneggiatura/Screenplay: Giuseppe Ferrara, Armenia Balducci
Interpreti/Actors: Omero Antonutti (Roberto, Calvi), Pamela Villoresi (Clara Calvi), Giancarlo Giannini (Flavio Carboni), Alessandro Gassman (Francesco Pazienza), Rutger Hauer (vescovo Marcinkus), Alessandra Bellini (Anna Calvi), Francesco Cordio (Carlo Calvi), Pier Paolo Capponi (Roberto Rosone), Francesco Diogene (Luigi Mennini), Vincenzo Peluso (Vittor), Gaetano Amato (boss romano), Antonio Sarasso, Bruno Bilotta, Stefania Barca, Gian Paolo Bocelli, Maurizio Reti, Bruno Gambarotta, Stefano Gragnani, PierLuigi Zerbinati, Linda Batista, Guido Berti, Camillo Milli, Augusto Zucchi
Fotografia/Photography: Federico Del Zoppo
Musica/Music: Pino Donaggio
Costumi/Costume Design: Enrica Barbano
Scene/Scene Design: Davide Bassan
Suono/Sound: Andrea Moser
Montaggio/Editing: Adriano Tagliavia
Produzione/Production: Metropolis Film (1997), Sistina Cinematografica, Telepiù, Rai Cinema
Distribuzione/Distribution: Columbia TriStar Films Italia
Vendite all'estero/Sales abroad: Gruppo Minerva International
censura: 95999 del 01-02-2002
Altri titoli: The Bankers of God
Trama: Come può uno dei più grandi banchieri privati d'Europa finire impiccato ad un traliccio sotto un ponte di Londra? Il film intende aprire tutti gli squarci possibili su questa vicenda, diradando un mistero che tuttavia resta ancora per molti versi impenetrabile. La morte di Roberto Calvi, presidente del Banco Ambrosiano, è uno dei momenti esplosivi dell'intreccio fra poteri visibili e invisibili nell'Italia degli anni '70, punto nevralgico di equilibri internazionali. La vicenda inizia con la caduta del finanziere siciliano Sindona, e con il rifiuto di Calvi di aiutarlo. Poco dopo anche Calvi viene indagato, gli viene sequestrato il passaporto e poi viene arrestato. Da qui i frammenti della cronaca giudiziaria e giornalistica, ricostruiti con fedeltà, punteggiano la vicenda personale dell'uomo Calvi, divenuta tragedia con la sua morte.
Sinopsys: How did one of the most important private bankers in Europe end up dead hanging from one of London's bridges? The film tries to investigate all aspects of this story and reveal what is behind the mystery, which still remains impenetrable from many points of view. The death of Roberto Calvi, head of the Ambrosiano Bank, marks one of the most explosive moments in the web of visible and invisible powers in Italy during the seventies, and a crucial point regarding international equilibrium. The story starts with the Sicilian financier, Sindona's downfall and Calvi's refusal to help him. Shortly afterwards, Calvi too, is investigated, his passport is taken away and he is arrested. From hereon Calvi's life and his death are accurately reconstructed with the help of legal and journalistic documentation.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information