1414 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La bella di Mosca (2000)

Torna indietro

La bella di Mosca (2000)

Russian Beauty



Regia/Director: Cesare Ferrario
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Cesare Ferrario, Victor Erofeev
Interpreti/Actors: Ralitza Balev, Igor Kostolevskij, Angelo Maresca, Ivana Monti (Zinaida Vassillevna), Anna Molchanova (Ksiuscia), Marcello Catalano, Giovanni Sorenti, Leonid Nevedomsk, Tatiana Kabanova, Edoardo Agnelli, Alexander Siastin, Andrea Prodan, Francesca Micheli, Alexei Seleznev, Eugheni Sidihin
Fotografia/Photography: Sergio Rubini
Musica/Music: Rodolfo Matulich
Scene/Scene Design: Viktor Gelobinskiiy
Montaggio/Editing: Eugenio Alabiso, Gianfranco Amicucci
Produzione/Production: Tac Entertainment, Medusa Film, Fora Film, Moskva
Distribuzione/Distribution: Medusa Film S.p.A.
Vendite all'estero/Sales abroad: Adriana Chiesa Enterprises
censura: 94518 del 08-06-2000
Altri titoli: Russkaja krasavica, Russian Beauty
Trama: Irina Vladimirovna Tarakanova, bellissima ragazza nata in una sperduta città dell'Unione Sovietica, raggiunge Mosca, dove si afferma ben presto come indossatrice. Siamo tra la fine degli anni '70 e l'inizio degli anni '80. Gli ultimi fuochi del totalitarismo. A Mosca Irina, divenuta la regina di una speciale dolce vita, si innamora, ricambiata, di uno scrittore, simbolo della cultura sovietica, Vladimir Serghevic. La loro passione provoca un grosso scandalo: Vladimir è sposato ed è un esponente del potere. Lo scrittore muore: comincia per Irina la persecuzione da parte del KGB. La giovane trova rifugio presso un gruppo di dissidenti che per primi avvertono il malessere del paese, il "nuovo" che avanza. Mentre sta partecipando alla realizzazione di un film sulla "Libertà", la giovane viene uccisa dal potere sovietico insieme ai suoi amici dissidenti.
Sinopsys: Irina Vladimirovna Tarakanova is a beautiful girl, born in an isolated village of the U.S.S.R. She goes to live in Moscow, where she soon finds success working as a model. The story is set between the end of the seventies and the beginning of the eighties, during the last period of the totalitarian regime. Irina becomes the queen of a the 'dolce vita' in Moscow. She falls in love with the writer, Vladimir Serghevich, a symbol of soviet culture. However, their relationship causes a scandal because Vladimir is married and a leading figure in politics. When Vladimir dies, Irina is persecuted by the KGB and she finds refuge with a group of dissidents, who are the first to notice the growing unrest in the country and the changes about to take place. Whilst working on a film on the theme of freedom, Irina and her dissident friends are murdered by the soviet regime.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information