1503 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Autunno (1999)

Torna indietro

Autunno (1999)

Autumm



Regia/Director: Nina Di Majo
Soggetto/Subject: Nina Di Majo
Sceneggiatura/Screenplay: Nina Di Majo
Interpreti/Actors: Giovanni Bruno (Bruno), Francesca Caracciolo (Marta), Paolo Piccolomini, Marco Mario De Notaris (Marco), Angelica Di Majo (Angelica), Nina Di Majo (Costanza), Alessio Di Majo (Pietro), Sonia Gessner (madre di Costanza), Marino Masè (padre di Matteo), Igor Milanese (Igor), Adele Nunziante Cesaro (madre di Matteo), Ovadia Moni (padre di Costanza), Elisabetta Piccolomini (Betta), Paolo Pisacane (Paolo), Daniele Rossi Doria (Daniele), Guelfo Margherita (psicanalista), Roberta Serpico (Sandra)
Fotografia/Photography: Cesare Accetta
Musica/Music: Davide Mastropaolo, Giulio Di Majo, Leandro Sorrentino, Stefano Ulisse
Scene/Scene Design: Nina Di Majo
Montaggio/Editing: Giogiò Franchini
Suono/Sound: Gianluca Costamagna, Alessandra Tantillo
Produzione/Production: Dodici Dicembre, RAI-Radiotelevisione Italiana, Telepiù
Distribuzione/Distribution: Columbia TriStar Films Italia
Vendite all'estero/Sales abroad: Dodici Dicembre S.r.l.
censura: 93590 del 18-06-1999
Altri titoli: Autumm
Trama: Valori: assenti. Rapporti umani: falliti. Tre generazioni raccontano: Matteo, 16 anni un adolescente nato e cresciuto in un ambiente alto-borghese, ossessionato da una madre carceraria. Costanza, 25 anni una giovane donna terrorizzata da un futuro senza lavoro, schiacciata dalle aspettative dei genitori, incapace di amare e di farsi amare. Betta, 40 anni zia di Costanza, donna masochista e distruttiva in fuga da un uomo che la tradisce. Il filo invisibile che lega tutti i personaggi è l'impossibilità di fare qualsiasi cosa per un altro: Uno sguardo su questa fine secolo. Che sta finendo come è iniziato, nel "vuoto".
Sinopsys: Absent values. Failed human relationships. The story of three generations. Matteo, a sixteen-year-old teen-ager born and bred in an upper-middle class environment, with a possessive mother. Costanza, a young woman of twenty-five years old, terrorized by the prospect of a jobless future, crushed by her parents' expectations and incapable of loving anyone or being loved. Betta, Costanza's forty-year-old aunt, a destructive masochist, who is trying to escape from a man who has betrayed her. The invisible thread which links these characters, is the impossibility of doing something for someone else: a look at the end of this century, finishing as it started, in a void.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information