1401 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Femmina (1998)

Torna indietro

Femmina (1998)

Femmina



Regia/Director: Giuseppe Ferlito
Soggetto/Subject: Giuseppe Patroni Griffi
Sceneggiatura/Screenplay: Giuseppe Patroni Griffi
Interpreti/Actors: Monica Guerritore (Silvia), Alberto Di Stasio (Alberto), Roberto Farnesi (Aloisi), Sara Anticoli, Simona Caramelli (Patrizia), Massimo Alì (barista), Giorgio Crisafi (uomo 2), Luisita De La Cruz (filippina), Emiliana Franzone (madre), Daniela Massetti (ragazza banca), Fabio Roscillo (garagista), Orvelio Scotti (barbone), Leonardo Treviglio (uomo 1), Costantino Valente (guardia giurata banca)
Fotografia/Photography: Mauro Marchetti
Musica/Music: Andrea Guerra
Costumi/Costume Design: Mariella Dirindelli
Scene/Scene Design: Giuseppe Pirrotta
Suono/Sound: Stefano Savino
Montaggio/Editing: Alessandro Cerquetti
Produzione/Production: Cecchi Gori Group - Tiger Cinematografica
Distribuzione/Distribution: Cecchi Gori Distribuzione
Vendite all'estero/Sales abroad: Cecchi Gori Group
censura: 92563 del 23-04-1998
Altri titoli: Femmina
Trama: Silvia è una donna normale. È sposata e madre di una bambina di sei anni. Il marito di Silvia è una presenza forte, paterna, ma anche distaccata. Silvia è una donna mite, pigra.finché l'incontro casuale con un giovane uomo, in un bar, non crea una frattura nella corazza che lei si è creata. La passione esplode con violenza, diventa ossessione. Ma per poter vivere questo amore, questa nuova femminilità, deve uccidere. Non basta il divorzio, perché lei non è più quella moglie, quella madre e il testimone di quell'immagine in cui non si riconosce più deve essere eliminato. E quel testimone rappresenta un freno, la figura paterna che deve uccidere per poter vivere una femminilità che sente probabilmente colpevole..
Sinopsys: Silvia is a normal woman. She is married and has a six-year-old daughter. Her husband is a strong paternal presence, but is also detached. Silvia is a mild woman, even lazy. Until she meets a young man by chance in a bar and a crack appears in her armour. Passion explodes violently and becomes obsession. But in order to experience this love story, this new feminility, she must kill. A divorce is not enough, because she is no longer a wife, a mother, and the witness of that moment in which she loses control has to be eliminated. That witness represents a breaking point, a paternal figure that must kill in order to experience a feminility which probably feels guilty..

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information