1182 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

L'éternité et un jour [L'eternità è un giorno] (1998)

Torna indietro

L'éternité et un jour [L'eternità è un giorno] (1998)

Eternity And One Day



Regia/Director: Theodoros Anghelopulos
Soggetto/Subject: Theo Angelopoulos
Sceneggiatura/Screenplay: Theo Angelopoulos
Interpreti/Actors: Bruno Ganz (Alexandre), Isabelle Renauld (Anna, moglie di Alexandre), Fabrizio Bentivoglio (poeta), Achileas Skevis (bambino), Despina Bebedeli (madre di Alexandre), Iris Chatziantoniou (figlia di Alexandre), Eleni Gerasimidou (Urania), Vassilis Seimenis (genero di Alexandre), Alexandra Ladikou, Nikos Kouros
Fotografia/Photography: Yorgos Arvanitis, Andreas Sinanos
Musica/Music: Eleni Karaindrou
Costumi/Costume Design: Giorgos Patsas, Silvia Nebiolo
Scene/Scene Design: Giorgios Ziakas, Kostas Dimitriadis
Montaggio/Editing: Yannis Tsitsopoulos
Suono/Sound: Nikos Papadimitriou, Bernard Leroux
Produzione/Production: Istituto Luce, RAI Cinemafiction, Classic, Paradis Films, Paris, Intermédias, Paris, Greek Film Centre, Athina, La Sept Cinéma, Paris, Canal Plus, Paris, ERT 1, Athina
Distribuzione/Distribution: Istituto Luce S.p.A.
Vendite all'estero/Sales abroad: Classic S.r.l.
censura: 93000 del 29-10-1998
Altri titoli: L'eternità è un giorno, Mia eoniotita ke mia mera, Eternity and a Day, La eternidad y un día, Eternity And One Day
Trama: Questa domenica la pioggia su Salonicco ha il colore del crepuscolo. Alessandro si prepara a lasciare definitivamente la casa sul mare dove ha sempre vissuto. Ritrova una lettera di sua moglie, Anna. Gli parla di un giorno d'estate di trent'anni prima. Allora, per Alessandro, incomincia uno strano viaggio dove il passato e il presente si mescoleranno. Rincorrendo le parole chimeriche dei suoi scritti, si è lasciato sfuggire gli istanti di felicità della sua vita. Quei momenti che vorrebbe far ritornate per un giorno... per l'eternità.
Sinopsys: On this particular Sunday in Salonicca, the rain has the colour of the sunset. Alessandro is repairing to leave the house at the sea where he has always lived. He finds an old letter from his wife, Anna. It describes a day at the sea thirty years ago. Alessandro begins a strange journey in which the past and the present become confused. The lines of the letter have rekindled the moments of happiness in his life. Those moments that he would like to live over again for one day... for eternity.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information