2422 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Placido Rizzotto (2000)

Torna indietro

Placido Rizzotto (2000)



Regia/Director: Pasquale Scimeca
Soggetto/Subject: Pasquale Scimeca
Sceneggiatura/Screenplay: Pasquale Scimeca
Interpreti/Actors: Marcello Mazzarella (Placido Rizzotto), Vincenzo Albanese (sciancato), Carmelo Di Mazzarelli (Carmelo Rizzotto), Gioia Spaziani (Lia), Franco Catalano (Giovanni Pasqua), Biagio Barone (Pasquale Criscione), Arturo Todaro (Carlo Alberto Dalla Chiesa), Davide Coco (Pio La Torre), Antonello Collesano (Tom), Matteo Barbera (Bino), Caterina Di Francesca (madre di Placido), Liliana Abbene (madre di Lia), Giuseppe Giammusa (Saro), Mario Rivera (un pastore), Antonio Bevilacqua (Vincenzo Collura), Giuseppe Fiasconaro (Siragusa), Salvatore Gioncardi (Michele Navarra), Melino Imparato (Benigno), Domenico Paternostro (Antonino Rizzotto), Tonino Russo (Peppino Palermo), Antonio Emanuele (Placido da bambino), Katiuska Falbo (sorella di Rizzotto), Francesca Gravante (sorella di Rizzotto), Chiara Pizzolo (sorella di Rizzotto), Arianna Scavuzzo (sorella di Rizzotto), Claudia Spina (sorella di Rizzotto), Tommaso Cascio (partigiano), Leonardo Messineo (partigiano), Enzo Russ (partigiano), Domenico Calà (mafioso), Basilio Castrovinci (mafioso), Vincenzo Catanzaro (mafioso), Santo Da Leo (mafioso), Gerlando Gramaglia (mafioso), Gaetano Lizzio (mafioso), Giuseppe Pierini (mafioso), Angelo Zaffarana (mafioso), Calogero Mangiaracina (brigadiere Rizzo), Claudio Giummara (dott. Dell'Aira), Antonino Bellomo (padre di Pasquale Criscione), Lia Rocco (donna Collura), Vincenzo Giannone (contadino traditore), Chiara Platania (una partigiana), Ivan Schimmenti (un giovane partigiano), Cono Messina (maresciallo a Cavallo), Giacomo Badami (un carabiniere), Giuseppe Grisanti (altro carabiniere), N. Di Gesaro (altro carabiniere), G. Culturara (altro carabiniere), C. Colleca (altro carabiniere), G. Di Martino (altro carabiniere), G. Bosco (altro carabiniere), S. D'Angelo (altro carabiniere), D. Di Bernardo (altro carabiniere), G. Di Maio (altro carabiniere), C. Grasso (altro carabiniere), Angelo Cirrito (carabiniere a cavallo), Giuseppe Messina (carabiniere a cavallo), Carmelo Piazza (carabiniere a cavallo), Giovanni Rizziuti (ufficiale tedesco), P. Cangelosi (ragazzo che fa il palo), M. Catanzaro (militare tedesco), F. D'Angelo (militare tedesco), F. Scalzo (militare tedesco), I. Paternostro (un secondino), M. Spataro (un secondino), P. Mogavero (uomo assassinato), A. Leggio (amica di Lia), A. Scalzo (altra amica di Lia), S. Chiaramonte (camicie nere), M. Cultrara (camicie nere), S. Russo (camicie nere), A. Scelsi (camicie nere), S. Alleca (prigioniere), M. Leggio (prigioniere), F. Patti (prigioniere), M. Vigneri (prigioniere), M. Capitunnino (donna in casa Criscione), R. Mendolia (donna in casa Criscione), C. Turrisi (donna in casa Criscione), A. Abbate (gruppo martorio), A. Badagliacco (gruppo martorio), L. Chiappara (gruppo martorio), F. Cognato (gruppo martorio), A. Di Salvo (gruppo martorio), D. Di Stefano (gruppo martorio), D. Enea (gruppo martorio), F. Lo Meo (gruppo martorio), G. Molinari (gruppo martorio), N. Pace (gruppo martorio), A. Sanpino (gruppo martorio)
Fotografia/Photography: Pasquale Mari
Musica/Music: Agricantus
Costumi/Costume Design: Grazia Colombini
Scene/Scene Design: Luisa Taravella
Suono/Sound: Maurizio Argentieri
Montaggio/Editing: Babak Karimi
Suono/Sound: Marco Grillo
Produzione/Production: Arbash, Ministero della Cultura - Dipartimento Spettacolo
Distribuzione/Distribution: Istituto Luce S.p.A.
Vendite all'estero/Sales abroad: Adriana Chiesa Enterprises
censura: 94656 del 26-07-2000
Trama: Chi era Rizzotto Placido da Corleone? Tante volte me lo sono chiesto. Tante volte ho provato a immaginarmelo, a dargli un volto, una camminata, un tono di voce. Allora preferisco pensare a lui come a un nome. Già, i pensieri. Chissà a cosa pensava quella sera tiepida di marzo Placido Rizzotto, mentre in compagnia dei suoi assassini, percorreva le strade buie di una Corleone senza tempo? Chissà se era ancora vivo quando lo precipitavano in quella "ciacca" che sprofonda nel ventre della terra? Chissà se ha tremato, se si è difeso, se ha chiesto aiuto?
Sinopsys: Who was Rizzotto Placido from Corleone? It is a question that I have been asked many times. I have often tried to imagine what he was like, put a face to him, a walk and a voice. So I prefer to think of him as a name. How strangely the mind works. Who knows what Placido Rizzotto was thinking on that warm March night when his killers accompanied him through the dark streets of Corleone. Who knows if he was still alive when he was thrown down a precipice that sunk right down into the bowels of the earth. Who knows if he was trembling, if he tried to defend himself, if he asked for help.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information