2795 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Totò che visse due volte (1998)

Torna indietro

Totò che visse due volte (1998)

Totò who lived twice



Regia/Director: Daniele Ciprì, Franco Maresco
Soggetto/Subject: Daniele Ciprì, Franco Maresco, Lillo Iacolino
Sceneggiatura/Screenplay: Daniele Ciprì, Franco Maresco, Lillo Iacolino
Interpreti/Actors: Marcello Miranda, Angelo Prollo (primo cliente Apostolo), Baldassarre Catanzaro (Bastiano), Francesco Anitra (Giuda), Carlo Giordano, Camillo Conti (Tremmotori), Giuseppe Pepe (Zà Concetta), Fortunato Cirrincione (Lazzaro), Pietro Ardidiacono, Antonino Carollo (don nenè), Antonino Aliotta (Solino), Giacomino Lo Piccolo (Minicu), Lorenzo Aiello (inseguitore di Paletta), Vincenzo Cacciarelli (Salvino), Paolo Alaimo (primo angelo), Antonino Cirrincione (cascino), Giuseppe Empoli (Zà Rosalia), Antonello Pensati (secondo angelo), Giuseppe Pedalino (guardiano dei maiali), Giovanni Rotolo (padre di Pitrinu), Giacomo Casisa (primo boss), Michele Lunardo (fisarmonicista), Salvatore Schiera (Zombi), Rosario Caporrimo (secondo boss), Aurelio Mirino (secondo cliente), Salvatore Farina (vedovo), Salvatore Santoro (terzo boss), Rosolino Spatola (trezo cliente), Gaspare Marchione (donna morta), Salvatore Lo Verso (primo scagnozzo), Vincenzo Girgenti (quarto cliente), Salvatore Puccio (padrone di casa), Rosolino Landolino (secondo scagnozzo), Antonino Accomando (primo rapinatore), Antonino Ribaudo (primo violentatore), Nicolò Villafranca (secondo rapinatore), Michele Rubino (secondo violentatore), Giuseppe Mulè (terzo rapinatore), Claudio Gnoffo (terzo violentatore), Michele Dia (vecchia fedele), Antonino Zuccaro (parente di Lazzaro), Francesco Arnao (Maddalena/apostolo), Francesco Tirone (ciclista apostolo), Giovanni Lo Giudice (apostolo), Carlo Zammito (altro apostolo), Vincenzo Ferrante (altro apostolo), Antonino Bruno (altro apostolo)
Fotografia/Photography: Luca Bigazzi
Costumi/Costume Design: Fabio Sciortino
Scene/Scene Design: Fabio Sciortino
Suono/Sound: Luigi Melchionda
Montaggio/Editing: Daniele Ciprì, Franco Maresco
Produzione/Production: Tea Nova
Distribuzione/Distribution: Lucky Red Distribuzione
Vendite all'estero/Sales abroad: Achab Film
censura: 92406 del 16-03-1998
Altri titoli: Totò who lived twice, Primo episodio, Secondo episodio, Terzo episodio
Trama: Paletta, un povero cristo erotomane decide di rapinare l'edicola del boss del quartiere per poter pagare una prostituta. Fefè, un anziano omosessuale arriva al capezzale del suo amante e a notte fonda ruba al morto un prezioso anello, ricordo di un atto infame. Mentre sul colle si inalzano tre croci, Lazzaro, un mafioso perdente, viene sciolto nell'acido. Totò, misero Messia delle periferie, fa risorgere il morto che corre subito a vendicarsi. Mentre un falso angelo viene violentato, Giuda, un Ggobbo pieno di rancore, accusa Totò degli omicidi dei mafiosi. Totò viene processato e sciolto nell'acido. Al suo posto sulla croce verrà inchiodato un povero scemo, Tre episodi, tre storie scellerate, ciniche e feroci immerse in un universo distorto e grottesco.
Sinopsys: Paletta, an oversexed down-and-outer steals from a votive shrine, under the rotection of the local mafia boss, to get the money to go with a famous prostitute who is passing trough in his town. Fefè an ageing homosexual, attends his lover's wake and, in the middle of the night, steals a valuable ring from finger, as a souvenir of an infamous act. While three crosses are being raised on a hill, the body of a mafioso named Lazzaro, a born loser, is dissolved in acid, totò, a humble messiah who preaches in the poor neighbourhoods, resurrects the dead man who immediately rushes off to take his revenge. An angel is robbed of its wings but the imposter who thought he would get a lot of benefits from his new outfit, is raped by three fat brutes. Giuda, a hunchback with a chip on his shoulder, accuses Totò of the Mafia killings. Totò is tried, and dissolved in acid. An idiot is crucified in his place. Three interwoven episodes set in a warped, grotesque world; three wicked, wildly irreverent stories.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information