1396 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Niente da nascondere (2005)

Torna indietro

Niente da nascondere (2005)

Caché



Regia/Director: Michael Haneke
Soggetto/Subject: Michael Haneke
Sceneggiatura/Screenplay: Michael Haneke
Interpreti/Actors: Daniel Auteuil, Juliette Binoche, Maurice Benichou, Annie Girardot, Bernard Le Coq, Walid Afkir, Lester Makedonski, Daniel Duval, Nathalie Richard, Denis Podalydes, Aissa Maiga
Fotografia/Photography: Christian Berger
Costumi/Costume Design: Lisy Christl
Scene/Scene Design: Emmanuel De Chauvigny, Christoph Kanter
Suono/Sound: Jean Paul Mugel, Jean-Pierre Laforce
Produzione/Production: Bim Distribuzione, Studio Canal, Centre National de la Cinématographie, Paris, Les Films Du Losange, Wega Film, Bavaria Films, Arte France Cinéma, Paris, France 3 Cinema, Paris, Canal +
Distribuzione/Distribution: BIM Distribuzione
Vendite all'estero/Sales abroad: Les Films Du Losange
censura: 99303 del 11-10-2005
Altri titoli: Caché
Trama: Georges, benestante intellettuale borghese, conduce in televisione una rubrica culturale su libri e scrittori. Al suo indirizzo privato cominciano ad arrivare alcune videocassette anonime accompagnate da disegni inquietanti dal significato oscuro. Le videocassette riproducono immagini quotidiane e insignificanti della vita privata di Georges e della sua famiglia. Non si ha idea di chi possa essere il mittente. Sembra un brutto scherzo. Nel corso delle settimane mentre gli invii si fanno più frequenti e le immagini nelle videocassette diventano sempre più ossessivamente personali, l'identità del misterioso mittente comincia ad emergere da un passato remoto e rimosso.
Sinopsys: Georges, an affluent, upper-middle-class intellectual, is the host of a cultural television transmission on books and writers. Videocassettes accompanied by unsettling drawings whose meaning is hard to fathom begin arriving at his private address. Taped on the cassettes are insignificant, day-to-day images from the private life of Georges and his family. No one has any idea who could be sending them. It appears to be nothing more than a silly prank. As the weeks go by, and the cassettes begin arriving with increasing frequency, containing images that become more and more obsessively personal, the identity of the mysterious sender begins to emerge from a remote past whose memory has been removed.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information