1560 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La terra (2006)

Torna indietro

La terra (2006)

The Land



Regia/Director: Sergio Rubini
Soggetto/Subject: Sergio Rubini, Filippo Ascione
Sceneggiatura/Screenplay: Sergio Rubini, Carla Cavalluzzi, Angelo Pasquini
Interpreti/Actors: Fabrizio Bentivoglio, Paolo Briguglia, Massimo Venturiello, Emilio Solfrizzi, Giovanna Di Rauso, Alisa Bystrova, Marisa Eugeni, Sergio Rubini, Claudia Gerini
Fotografia/Photography: Fabio Cianchetti
Musica/Music: Pino Donaggio
Costumi/Costume Design: Patrizia Chericoni, Florence Emir
Scene/Scene Design: Luca Gobbi
Suono/Sound: Tullio Morganti
Montaggio/Editing: Giogiò Franchini
Produzione/Production: Fandango, Medusa Film, Sky
Distribuzione/Distribution: Medusa Film S.p.A.
Vendite all'estero/Sales abroad: The Works Ltd
censura: 99664 del 20-02-2006
Altri titoli: The Land
Trama: Ritornato nel paese della Puglia dal quale era stato allontanato adolescente, Luigi, ormai maturo professore di filosofia all'università di Milano, si ritrova coinvolto nella torbida atmosfera di un mondo che credeva di essersi lasciato alle spalle per sempre. Assieme ai suoi fratelli Michele, mediocre affarista, e Mario, eterno studente impegnato nel volontariato, Luigi cerca inutilmente di convincere il fratellastro Aldo, violento e donnaiolo come il padre, a vendere un'azienda agricola di famiglia in stato di semi-abbandono. Riemergono rancori mai sopiti e vecchie ferite che il tempo non ha rimarginato mentre tutti i fratelli in modi diversi sembrano invischiati nella rete con la quale Tonino , sordido usuraio e boss emergente, avvolge l'intero paese. Di fronte ai fatti che lo travolgono, il "professore" sentirà vacillare irrimediabilmente il suo senso di giustizia: il soggiorno su quella terra comporterà una definitiva resa dei conti con la famiglia, con la compagna della sua vita e con se stesso.
Sinopsys: Coming home to the town in Apulia that he left as a boy, Luigi, a mature philosophy professor at the University of Milan, finds himself involved in an unsettling world he thought he had left behind for good. Together with his brothers, Michele, a mediocre businessman, and Mario, a life-long student engaged in volunteer work, Luigi unsuccessfully tries to convince their stepbrother Aldo, a violent womaniser like their father, to sell a semi-abandoned family farm. Old grudges and wounds return to the surface, with each of the brothers, in his own way, seeming to get entangled in the net that Tonino, a despicable loan shark and upwardly mobile crime boss, has thrown over the entire town. Overwhelmed by events, the "professor" feels his sense of justice start to waver: his stay in that land leads to a final reckoning with his family, with the woman of his life and with himself.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information