58 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

W Zapatero (2005)

Torna indietro

W Zapatero (2005)

Viva Zapatero



Regia/Director: Sabina Guzzanti
Soggetto/Subject: Sabina Guzzanti
Sceneggiatura/Screenplay: Sabina Guzzanti
Interpreti/Actors: Rory Bremner, Sabina Guzzanti, Daniele Luttazzi, Michele Santoro, Enzo Biagi, Fabrizio Morri, Valerio Terensio, Andrea Salerno, Beppe Giulietti, Claudio Petruccioli, Eric Jozsef, Dario Fò, Flavio Cattaneo, Luciano Canfora, Karl Zero, Marcelle Padovani, Bruno Gaccio, Udo Gumpel, Paolo Rossi, Ezio Mauro, Antonio Polito, Marcello Veneziani, Francesco Alberoni, Angelo Maria Petroni, Davide Caparini, Bill Emmott, Beppe Grillo, Alexander Stille, Maurizio Gasparri, Giorgio Lainati, Michele Bonatesta, Furio Colombo, Claudio Fracassi, Marco Travaglio, Ferruccio De Bertoli, Eric Jozsef, Elio Veltri
Fotografia/Photography: Paolo Santolini
Musica/Music: Riccardo Giagni, Maurizio Rizzuto
Costumi/Costume Design: Antonio Marcasciano
Produzione/Production: Secol Superbo e Sciocco Produzioni S.r.l., Studiouno S.r.l.
Distribuzione/Distribution: Lucky Red Distribuzione
Vendite all'estero/Sales abroad: Wild Bunch
censura: 99241 del 14-09-2005
Altri titoli: Viva Zapatero
Trama: Ho deciso di realizzare questo documentario quando il giudice ha stabilito che la querela contro Raiot era priva di fondamento. Quello che più mi affascinava nella realizzazione di questo progetto, era testimoniare in diretta la trasformazione di una democrazia in qualcos'altro. Al di là delle ragioni storiche e politiche, raccontare in che modo la percezione degli avvenimenti cambi gradualmente agli occhi delle persone comuni. Quali sono i meccanismi che rendono possibile questa alterazione. Immagino che oltre ai diretti interessati molti altri si sentiranno attaccati da "Viva Zapatero!". Tutti quelli che pur occupando posti di potere importanti in questa Italia, pretendono di convincerci d'essere persone libere. Spero vivamente che "Viva Zapatero!" possa contribuire alle battaglie per la libertà d'espressione e che faccia crescere la consapevolezza di quanto sia importante l'indipendenza dell'informazione dalla politica, nella vita di ciascuno di noi. (Sabina Guzzanti)
Sinopsys: I decided to make this documentary when the judge threw out my suit over the TV program "Raiot". The fascinating thing about the project was the chance to witness a democracy being transformed into something else. Apart from any historical or political motives, the idea was to show how the perception of events gradually changes in the eyes of the general public, and to identify the mechanisms that make this possible. I imagine that, apart from those who are directly involved, a lot of people will feel they are being attacked by "Viva Zapatero!". Namely, all those who, though they hold positions of power in Italy, would have us believe that they are free. I truly hope that "Viva Zapatero!" can contribute to the struggle for freedom of expression, heightening awareness of how important it is that news media and information be kept separate from politics. (Sabina Guzzanti)

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information