910 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Cuore sacro (2005)

Torna indietro

Cuore sacro (2005)

Sacred Heart



Regia/Director: Ferzan Ozpetek
Soggetto/Subject: Ferzan Ozpetek, Gianni Romoli
Sceneggiatura/Screenplay: Ferzan Ozpetek, Gianni Romoli
Interpreti/Actors: Barbora Bobulova (Irene), Andrea Di Stefano (Giancarlo), Lisa Gastoni (Eleonora), Massimo Poggio (Padre Carras), Camille Dugay Comencini (Benny), Gigi Angelillo (Aurelio), Erika Blanc (Maria Clara), Michela Cescon (Anna Maria), Elisabetta Pozzi (Psichiatra), Caterina Vertova (Angela), Stefano Santospago (Giorgio), Stefania Spugnini (Liliana), Patrizia Loreti, Mariangela Giordano [Maria Angela Giordano], Paolo Romano (Alberto), Enrica Ajò (Francesca), Francesco De Vito (autista Antonio), Gian Lorenzo Brambilla (Guido), Maurizio Romoli, Giorgio Gobbi, Raffaella Panichi, Barbara Folchitto (Laura), Ione Venturini, Paola Minaccioni, Fabrizio Apolloni, Daniela Maria Jannace, Fabrizio Sabatucci, Patrizia La Fonte (donna misteriosa), Sante Verrelli, Gloria Coco, Enrico Grassi, Sanghamitra (Shoma) Bakshi (Maid)
Fotografia/Photography: Gian Filippo Corticelli
Musica/Music: Andrea Guerra
Costumi/Costume Design: Catia Dottori
Scene/Scene Design: Andrea Crisanti
Suono/Sound: Marco Grillo
Produzione/Production: Medusa Film, R&C Produzioni
Distribuzione/Distribution: Medusa Film S.p.A.
Vendite all'estero/Sales abroad: Celluloid Dreams
censura: 98740 del 21-02-2005
Altri titoli: Sacred Heart
Trama: Irene Ravelli ha ereditato dal padre, noto imprenditore immobiliare, non solo le sue aziende, ma anche il talento negli affari, che l'ha portata ad accrescere il patrimonio paterno, con l'aiuto della zia Eleonora, spesso usando logiche affaristiche prive di scrupoli. Ottenuto il dissequestro dell'antico Palazzetto di famiglia su cui lei vorrebbe speculare, Irene scopre che la stanza della madre Adriana, morta in circostanze misteriose quando lei era ancora piccola, è rimasto dopo 30 anni intatto come se la donna ci abitasse ancora. Il fantasma rimosso della madre e l'incontro con Benny, una bambina imprevedibile e sorprendente, generano in Irene un conflitto che è alla base di un grande cambiamento. Comincia così la storia di un percorso di scoperta di sé per cambiare. Un film sul 'sacro' che è in tutti noi, ma non religioso. Un film perché non si può più restare indifferenti di fronte a chi ha bisogno, a chi soffre, a chi non ha da mangiare. Un invito a capire che più si dà agli altri e più si ha per se stessi. Un invito ad iniziare un dialogo interiore con la parte 'sacra' di noi stessi, che è amore e conoscenza del mondo al di fuori di sé.
Sinopsys: Irene Ravelli has inherited from her father - who was a well-known property developer - not only his two firms, but also his talent for business. With the help of her friend Eleonor, she builds up her inheritance often using unscrupulous means. Irene has the opportunity to speculate on the house that she grew up in. Her mother, Adriana, died in mysterious circumstances when Irene was a child and when she goes back to the house, discovers her mother's room in tact thirty years later, as though someone still lived in it.The ghosts raised by her mother and by a meeting with Benny, an unpredictable and surprising child cause a conflict that is at the root of a major change and self-realisation. It is a film about the "sacred" which isn't about religion but which is in all of us. About why we can no longer remain indifferent to those who are in need, who are suffering and who have no food. It is an invitation to understand that the more you give to others, the richer you are as a person. It is a request to start an interior dialogue with the "sacred" part of ourselves, that which is love and awareness of the world beyond ourselves.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information