1396 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Sweet sweet Marja (2007)

Torna indietro

Sweet sweet Marja (2007)



Regia/Director: Angelo Frezza
Soggetto/Subject: Angelo Frezza, Corrado Calda
Sceneggiatura/Screenplay: Angelo Frezza, Corrado Calda
Interpreti/Actors: Maria Grazia Cucinotta, Adolfo Margiotta, Corrado Calda, Pietro Sermonti, Cecylia Joanna Moskwa, Annalisa Favetti, Diego Casale, Fabio Rossini, Simonetta Guarino, Eleonora Pariante, Elisabetta De Palo, Marco Messeri, Angelo Orlando
Fotografia/Photography: Ugo Menegatti
Musica/Music: Paolo Vivaldi, Fabrizio Pigliucci
Costumi/Costume Design: Gabriella Martino
Scene/Scene Design: Laura Facchini
Montaggio/Editing: Alessandro Cerquetti
Suono/Sound: Candido Raini
Produzione/Production: Due P.T. Cinematografica
Distribuzione/Distribution: Mediaplex Italia
censura: 100574 del 28-03-2007
Trama: "Sweet Sweet Marja" è tratto dal cortometraggio "La Piantina". Il film inizia con l'architetto Corrado che ricorda un episodio accaduto un anno prima che ha cambiato irrevocabilmente la sua vita, quella di sua moglie Catia e degli altri suoi soci in affari.... La vicenda si sviluppa nell'arco di una giornata, alla vigilia di ferragosto, dove il finanziere milanese Giorgio Villari e il suo nuovo socio napoletano, l'imbroglione Antonio Spriano tentano una speculazione edilizia ai danni di una villa del seicento per trasformarla in un moderno centro benessere. Corrado in difficoltà economica e piccolo coltivatore nonché consumatore di marijuana, organizza una cena d'affari vegetariana la sera della vigilia di ferragosto a casa, sua per portare a termine la compravendita della villa siglando un contratto tra lui, Villari e Spriano. In realtà i presagi sono pessimi...
Sinopsys: Sweet Sweet Marja", based on the short film "The Plant", starts with Corrado, an architect, Thinking back a year earlier, to a single day in mid-August that changed his life, as well as that of his wife Catia and his business partners .... Giorgio Villari, an investor from Milan, and his new Neapolitan partner, a con man by the name of Antonio Spriano, are engaged an illicit real-estate operation mean to transform a seventeenth-century villa into a modern fitness centre. Corrado, who also happens to be a small-scale grower and consumer of marijuana, and finds himself in financial difficulty at that point in time, organises a vegetarian business dinner at his home, in order to close the sale of the villa with a contract signed by him, Villari and Spriano. But right from the start, the signs of what the future holds are anything but positive ...

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information