24 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Dall'altra parte del mare (2008)

Torna indietro

Dall'altra parte del mare (2008)

The Other Side Of The Sea



Regia/Director: Jean Sarto
Soggetto/Subject: Monica Rapetti
Sceneggiatura/Screenplay: Monica Rapetti
Interpreti/Actors: Galatea Ranzi (Clara), Vitaliano Trevisan (Abele), Fulvio Falzarano (Claudio), Tony Allotta (Filippo), Alessandra Battisti (Franca), Viviana Di Bert (Gigliola), Dino Castelli (padre Clara), Paolo Sommaria (Fabrizio), Gordana Miletic (Tosca)
Fotografia/Photography: Aldo Di Marcantonio
Musica/Music: Alessandro Molinari
Costumi/Costume Design: Erminia Palmieri
Scene/Scene Design: Erminia Palmieri
Suono/Sound: Michele Tarantola
Montaggio/Editing: Patrizia Ceresani
Produzione/Production: Dream Film
Distribuzione/Distribution: Caro Film Distribution
censura: 101924 del 19-08-2008
Altri titoli: The Other Side Of The Sea
Trama: Abele, regista teatrale riceve l’incarico da parte del comune di Trieste di mettere in scena una pièce sulla shoah. Affitta una sala prove in periferia e chiama tra gli altri, una vecchia amica, Clara – che anni addietro aveva girato un video su una deportata di Auschwitz,Tosca. Il video scorre in sottofondo. Tra i due però nascono dei contrasti, mentre Abele lavora privilegiando nel racconto la Storia con la S maiuscola, quella che appartiene agli Stati, Clara preferisce più il piano interiore e personale attraverso la vicenda di Tosca. Ne nasce una rivalità che sfocia in vero conflitto sul modo di portare avanti la rappresentazione al punto tale che Abele non è più convinto di fare la cosa. A Trieste intanto Clara approfitta per dare un volto a una figura del passato.
Sinopsys: Abele, a theatrical director is chosen by the City of Trieste to stage a play on the Shoah. He rents a rehearsal hall on the outskirts of the City and hires, among others, Clara, an old friend who years earlier had filmed a video on a deportee to Auschwitz (Tosca ). The video plays in the background. But the two enter into conflict, with Abele stressing the historical perspective while Clara wants to view the Holocaust through Tosca’s fate. The conflict on how to approach the play leads Abele to contemplate abandoning the project. Meanwhile, in Trieste, Clara attempts to give a face to a figure from the past.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information