1076 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Caterina va in città (2003)

Torna indietro

Caterina va in città (2003)

Caterina in the big city



Regia/Director: Paolo Virzì
Soggetto/Subject: Paolo Virzì, Francesco Bruni
Sceneggiatura/Screenplay: Paolo Virzì, Francesco Bruni
Interpreti/Actors: Sergio Castellitto (Giancarlo Iacovoni), Margherita Buy (Agata Iacovoni), Alice Teghil (Caterina), Claudio Amendola (Manlio Germano), Maurizio Costanzo (se stesso), Giovanna Melandri (se stessa), Simonetta Martone (se stessa), Andrea Pancani, Michele Placido (se stesso), Roberto Benigni (se stesso), Antonio Carnevale (Cesarino), Paola Cruciani [Paola Tiziana Cruciani] (zia Marisa), Luigi Grilli (zio Alfredo), Flavio Bucci (Lorenzo Rossi Chaillet), Galatea Ranzi (Livia, madre di Margherita), Tereza Paula Da Rosa (Teresa), Renata Orso (zia Adelina), Zach Wallen (Edward), Silvio Vannucci (Fabietto Cruciani), Federica Sbrenna (Daniela Germano), Carolina Iaquaniello (Margherita Rossi Chaillet), Margherita Mazzola (Martina), Martina Taschetta (Alessia), Giulia Elettra Gorietti (Giada), Emanuele Ajello (Mirko), Ottavia Virzì (Zecca Roscia), Giacomo Rivera (Zecca Rasta), Riccardo Morra (Zecca Gaber), Leo Cappelletto (Piccoletto Vispo), Carola Di Mambro (Pariola), Giuditta Avossa (altra Pariola), Marina Benetti (Precisa), Lorenza Tedesco (Precisona), Beatrice Nalin (Precisina), Chadlee Dasalla (Orientale), Filippo Festuccia (Pariolo), Antongiulio Borrelli (Pariolone), Valentina Molè (Prima Normale), Francesca Zarfati (Seconda Normale), Omar Abusuis (Primo Gemello), Jari Abusuis (Secondo Gemello), Gemma Andreini (Professoressa), Bob Messini (Professore), Raffaele Vannoli (Marcello l'autista), Raffaella Lebboroni (Signora girotondista), Paola Rota (Lucilla), Marcelina Li Wag (Lani, la domestica), Lani Delgado Salazar (altra domestica), Marit Nissen (Governante casa Germano), Gennaro Migliaccio (Vittorio Germano), Alessandra Celi (Signora Germano), Pasquale Anselmo (Riccardo), Milly Corinaldi (nonna Cesira), Bruno Pavoncello (Armando), Luana Negri (moglie di Armando), Maria Grazia Nazzari (Intervistatrice Discoteca), Corrado Fortuna (calciatore laziale), Martino Reviglio (Gianfilippo), Davide Rossi (Seba), Giacomo Maria De Cataldo (Ludo), Luisella Boni (Andreina, madre di Gianfilippo), Paolo Proietti (Usciere Palazzo Chigi), Dario Ceruti (Professore Educazione Fisica), Roberta Lena (Segretaria della scuola), Francesco Pinelli (Preside della scuola), Alison Cameron Adam (Madre di Edward)
Fotografia/Photography: Arnaldo Catinari
Musica/Music: Carlo Virzì
Costumi/Costume Design: Bettina Pontiggia
Scene/Scene Design: Tonino Zera
Montaggio/Editing: Cecilia Zanuso
Suono/Sound: Alessandra Perpignani
Produzione/Production: Rai Cinema, Cattleya, Sky
Distribuzione/Distribution: 01 Rai Cinema & Studio Canal Distribution Srl
Vendite all'estero/Sales abroad: Rai Trade
censura: 97469 del 14-10-2003
Altri titoli: Caterina in the big city
Trama: Giancarlo Iacovoni, insegnante di ragioneria, si trasferisce con la sua famiglia dalla provincia laziale alla capitale, animato da sogni di riscossa per seppellire un decennio segnato da umiliazioni e sconfitte. Temuto dai parenti, sempre in soggezione di fronte alla sua presunta superiorità e adorato dalla moglie Agata, donna semplice, provinciale e, ingenua, Giancarlo punta le sue carte su Caterina, figlia tredicenne, timida e appassionata di canto polifonico. La ragazzina deve districarsi tra le amiche della classe, di più nobile provenienza, fino ad attirare l'attenzione e diventare il principale oggetto di contesa tra le rivali Margherita e Daniela. Nel corso dell'anno scolastico si compie il percorso di scoperta, da parte di Caterina, di una certa umanità metropolitana e quello di disillusione di Giancarlo.
Sinopsys: High school teacher Giancarlo Iacovoni moves with his family from a provincial town in the Latium region to the capital City of Rome, driven by his dream of making up for a decade of personal humiliation and defeat. Feared by his relatives, who are in awe of his presumed superiority, and adored by his wife Agata, a simple, provincial, naïve woman, Giancarlo pins all his hopes on his daughter Caterina, a timid thirteen years-old with a passion for polyphonic signing. The girl is forced to cope with her new friends at school, who come from more affluent backgrounds, until she ultimately draws the attention and becomes the subject of a tug-of-war between a pair of rivals: Margherita and Daniela. As the school year progresses, Caterina discovers a certain of slice of metropolitan life, while Giancarlo discovers disappointment.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information