1607 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il posto dell'anima (2003)

Torna indietro

Il posto dell'anima (2003)

The soul's place



Regia/Director: Riccardo Milani
Soggetto/Subject: Riccardo Milani
Sceneggiatura/Screenplay: Riccardo Milani, Domenico Starnone
Interpreti/Actors: Silvio Orlando (Antonio), Michele Placido (Salvatore), Claudio Santamaria (Mario), Paola Cortellesi (Nina), Imma Piro (Maddalena), Flavio Pistilli (Giannino), Maria Laura Rondanini (Emanuela), Ermanno Grassi (Gaetano), Michele Buccini (Michelino), Davide Rossi (Rino), Alessandra Albo (Lucia), Donato Placido (Mignolo), Franco Di Nardo (sindaco), Sergio De Guglielmo (sindacalista), Ennio Tozzi (Gerard Utterson), Domenico Baiocco (Steve Assunto), Paolo Setta (amico di Giannino), Federico Di Flauro (amico di Giannino), Andrea Bayer (direttore creativo agenzia), Nicola Soria (dirigente azienda), Andrea Pollutri (commissario), Paolo Gileno (vescovo), Sandro Ruotolo (giornalista tg3), Michela Santini (Nunzia), Luciano Di Pietro (salumiere), Firpo Germinelli (parroco)
Fotografia/Photography: Arnaldo Catinari
Musica/Music: Leandro Piccioni
Costumi/Costume Design: Gianna Gissi
Scene/Scene Design: Paola Comencini
Suono/Sound: Bruno Pupparo
Montaggio/Editing: Marco Spoletini
Produzione/Production: Bianca Film, Rai Cinema, Albachiara S.p.A.
Distribuzione/Distribution: 01 Rai Cinema & Studio Canal Distribution Srl
censura: 97105 del 09-05-2003
Altri titoli: The soul's place
Trama: La sede di Campolaro della Carair, multinazionale americana produttrice di pneumatici, comunica l'imminente chiusura dello stabilimento e il licenziamento degli operai, provenienti quasi tutti da un piccolo paese delle montagne circostanti. I lavoratori non si arrendono, reagiscono e si organizzano: scatta l'occupazione della fabbrica, nasce anche un sito internet. Il caso acquisisce risonanza nazionale grazie all'interessamento delle televisioni. Gli operai in lotta tentano un gesto estremo recandosi alla sede mondiale dell'azienda. Qui raggiungono un accordo per il piano di ristrutturazione, ma la Carair annuncia che lo stabilimento verrà chiuso definitivamente. Ormai l'interesse per la vicenda si è spento, e gli operai si ritrovano soli.
Sinopsys: Carair, an American multinational that manufactures tires, announces the imminent closing of its factory in Campolaro, Italy. The workers, almost all of whom come from a small town in the surrounding hills, will be laid off. But, refusing to accept the development lying down, they organise themselves, occupying the factory and creating an Internet site. Thanks to the television news, the case gains national attention. The protesting workers decide to make a bold move, going to the corporation's worldwide headquarters. Here they reach an agreement on a restructuring plan, but then Carair announces that the factory will be closed anyway. By now interest in the story has faded, and the workers find themselves all alone.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information