35 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Ora o mai più (2003)

Torna indietro

Ora o mai più (2003)

NOW OR NEVER



Regia/Director: Lucio Pellegrini
Soggetto/Subject: Roan Johnson, Angelo Carbone
Sceneggiatura/Screenplay: Lucio Pellegrini, Roan Johnson, Angelo Carbone
Interpreti/Actors: Jacopo Bonvicini, Violante Placido, Edoardo Gabbriellini, Elio Germano, Camilla Filippi, Riccardo Scamarcio, Francesco Mandelli, Antonio Daniele, Andrea Samà, Emanuela Macchniz, Paolo Sassanelli, Thomas Trabacchi, Toni Bertorelli
Fotografia/Photography: Gherardo Gossi
Musica/Music: Giuliano Taviani
Costumi/Costume Design: Roberta Vecchi, Francesca Vecchi
Scene/Scene Design: Eugenia F. Di Napoli
Suono/Sound: Marco Fiumara
Montaggio/Editing: Walter Fasano
Produzione/Production: Fandango, Rai Cinema
Distribuzione/Distribution: 01 Rai Cinema & Studio Canal Distribution Srl
Vendite all'estero/Sales abroad: Intramovies
censura: 97378 del 04-09-2003
Altri titoli: NOW OR NEVER
Trama: Giugno 2001. David è uno studente dell'ultimo anno di Fisica della più prestigiosa università italiana, la Normale di Pisa. Curriculum ineccepibile e media vertiginosa, David vive in una dimensione parallela fatta di pensieri sui massimi sistemi e scarsi rapporti con le cose quotidiane. Il giorno del suo ultimo esame, David incrocia nei corridoi dell'università Viola, una ragazza che gli lascia un volantino e si allontana. Senza pensarci la segue e si ritrova catapultato dentro un'assemblea del collettivo studentesco. Da quel momento, per David comincia la stagione delle domande e delle scelte: percorre un cammino alla scoperta delle passioni, e vive un'educazione sentimentale che alla fine di tutto, come se fosse uscito da una centrifuga, lo lascerà stordito, pieno di traumi, e soprattutto pieno di vita.
Sinopsys: June 2001. David is a physics student with one year to go on his degree at Italy's most prestigious university, the "Normale" in Pisa. With his solid academic background and dizzying grade-point average, David lives in a parallel dimension of learned musing on abstract systems but little contact with day-to-day life. On the day of his last exam, he sees Viola for the first time in a hallway. The girl hands him a pamphlet and walks away. Without even thinking, David follows her and finds himself in the middle of a meeting of a students' collective. So begins a period of questions and decisions for David: he discovers passions, receives a sentimental education and, in the end, as if flung from a centrifuge, comes away numbed, traumatised and, most importantly, full of life.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information