1498 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Prima dammi un bacio (2003)

Torna indietro

Prima dammi un bacio (2003)

First give me a kiss



Regia/Director: Ambrogio Lo Giudice
Soggetto/Subject: Ambrogio Lo Giudice
Sceneggiatura/Screenplay: Ambrogio Lo Giudice
Interpreti/Actors: Stefania Rocca, Marco Cocci, Luca Zingaretti, Camilla Filippi, Adam James, Giulia Steigerwalt, Fiorella Mannoia, Diletta Samoggia, Valeria Ghignone, David Pola
Fotografia/Photography: Gianfilippo Corticelli
Musica/Music: Lucio Dalla, Fabio Anastasi
Costumi/Costume Design: Paola Bonucci
Scene/Scene Design: Leonardo Scarpa
Suono/Sound: Maurizio Argentieri
Montaggio/Editing: Paolo Marzoni
Produzione/Production: Sunflower Production S.r.l.
Distribuzione/Distribution: United International Pictures
Vendite all'estero/Sales abroad: Intramovies
censura: 97502 del 28-10-2003
Altri titoli: First give me a kiss
Trama: Protagonisti di un'incredibile storia d'amore Adele e Marcello sembrano essere segnati dal destino: nascono, infatti, nello stesso istante a pochi centimetri di distanza. Da quel momento in poi i due vivranno in continua simbiosi, condividendo sensazioni, emozioni ed esperienze, legittimate da un matrimonio tanto improbabile quanto commovente. Di fronte ad uno sparuto gruppo di compagni e con la complicità di Loris, goffo chierichetto qualche anno più grande di loro, i due si giurano amore eterno scambiandosi anelli di gomma ricavati da un copertone di bicicletta. Gli eventi della seconda guerra mondiale li faranno allontanare ma per Loris, narratore della loro storia, le due anime gemelle resteranno sempre attratte da un senso di reciproca dipendenza. Sarà l'inseparabile anello di gomma, nei momenti di solitudine a tener viva in loro la speranza di avere sempre qualcuno su cui contare.
Sinopsys: The heroes of an incredible love story, Adele and Marcello seem to have been destined for each other from the start: in fact, they were born in the same instant, just a few centimetres apart. From that moment on, the two have lived in a continuous symbiosis, sharing sensations, emotions and experiences, a situation legitimised by a wedding as unlikely as it is moving. In the presence of a small group of friends, and with the aid of Loris, a clumsy altar boy just a few years older than they are, the two pledge eternal love, exchanging rubber rings made from a bicycle tire. The events of the Second World War force them apart, but according to Loris, the narrator of their story, the two predestined lovers will always be drawn together by a sense of mutual dependence. In moments of solitude, the rubber rings keep alive their hope that they will always have someone to count on.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information