36 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Golem (2003)

Torna indietro

Golem (2003)

Golem



Regia/Director: Louis Nero
Soggetto/Subject: Louis Nero
Interpreti/Actors: Marco Giachino, Vincenzo Fiorito, Antonio Villella, Savino Genovese, Stefania Fiorentino, Aidi Tamburrino, Eloisa Perone, Luca Di Noia, Sabrina Audisio, Paolo Tasso, Raffaela Tomellini, Francesca Ardesi, Pierpaolo Congiù, Silvia Lorenzi, Elisabetta Fischer, Mette Andersson
Fotografia/Photography: Louis Nero
Musica/Music: Fabrizio Bertolami
Scene/Scene Design: Vincenzo Fiorito
Montaggio/Editing: Louis Nero
Produzione/Production: L'Altro Film Associazione Culturale
Distribuzione/Distribution: L'Altrofilm Distribuzione
Vendite all'estero/Sales abroad: L'Altrofilm Distribuzione
censura: 97513 del 05-11-2003
Altri titoli: Golem
Trama: "Golem", il titolo scelto dal regista Louis Nero per il suo lungometraggio, evoca oscure visioni esoteriche. Dalle leggende alchemiche, ai misteri ebraici legati alla Cabala al mitico film "Der Golem" di Wegener. Proprio le città del triangolo magico, Torino, Praga e Lione, fanno da scenario a quest'opera dedicata alla figura del Golem. La mitica statua-automa, animata dal potere delle parole magiche, vaga nella notte attraverso lo scenario delle tre città magiche alla ricerca del suo creatore. I percorsi si intersecano e si sovrappongono su più livelli. Il tradizionale sviluppo narrativo lascia spazio a un ipertesto affabulante, fatto di frammenti, emozioni e caleidoscopiche emozioni. Nero crea un'affascinante selva di suggestioni culturali, di simboli, di ombre espressionistiche, di sperimentazioni linguistiche e narrative che danno vita a un'opera coinvolgente, piena di stimoli e richiami, a un intermittente flusso di immagini di rara forza emotiva.
Sinopsys: Golem is the title chosen by the director Louis Nero for his film. It is a name which stirs up legends, Jewish mysteries linked to the Kabala faith and the cult film "Der Golem" by Wegener. The three cities which form the magical triangle, Turin, Lyon and Prague, are the setting for Golem. Brought to life by the power of words, the robotic statue wanders the three magical cities at night in search of his creator. The traditional development of the story allows for layers made up of fragments and a kaleidoscope of emotions to overlap each other. Nero concocts an intriguing mix of cultural references, symbolism, expressionism and linguistic and narrative experimentation that makes for a rivetting film which has a rare emotional force.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information