78 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Immortal ad vitam (2004)

Torna indietro

Immortal ad vitam (2004)

Immortal ad Vitam



Regia/Director: Enki Bilal
Soggetto/Subject: da fumetti di Enki Bilal
Sceneggiatura/Screenplay: Enki Bilal, Serge Lehman
Interpreti/Actors: Linda Hardy, Thomas Kretschmann, Charlotte Rampling, Frederic Pierrot, Thomas Pollard, Yann Collette, Joe Sheridan, Corinne Jabert, Jean Louis Trintignant
Fotografia/Photography: Pascal Gennesseaux
Musica/Music: Goran Vejvoda, Sigur Ros, Venus
Costumi/Costume Design: Mimi Lempika
Suono/Sound: Laurent Quaglio
Produzione/Production: Medusa Film, Force Majeure Productions, TF1 Films Productions, Paris, RF2K, Telema Production, Ciby 2000, TPS Star
Distribuzione/Distribution: Medusa Film S.p.A.
Vendite all'estero/Sales abroad: TF1 International
censura: 98461 del 17-11-2004
Altri titoli: Immortal ad Vitam
Trama: New York 2095. Una piramide che galleggia nei cieli di Manhattan... Una popolazione di mutanti, extraterrestri e umani, veri o sintetici... Una campagna elettorale. Un serial killer bulimico che cerca un corpo sano e un dio dalla testa di falco che ha solo 7 giorni a disposizione per conservare la propria immortalità. Un penitenziario geostazionario che perde un sovversivo dissidente congelato da trent'anni e una donna giovane e misteriosa, con i capelli blu, che piange lacrime blu... Tre nomi: Horus, Nikopol, Jill... Tre esseri dai destini convergenti in un mondo in cui tutto è truccato: le voci, i corpi, i ricordi. Tutto, tranne l'amore che emerge come una liberazione.
Sinopsys: New York 2095. A pyramid that floats in the skies over Manhattan... A population of mutants, extraterrestrials and humans, both real and synthetic ....An election campaign. An insatiable serial killer in search of a healthy body and a god with a falcon's head who has only 7 days to preserve his immortality. A geo-stationary penitentiary that loses a subversive dissident who has been kept frozen for thirty years, and a young, mysterious woman who has blue hair and cries tears of blue ... Three names: Horus, Nikopol, Jill.... Three beings whose destinies converge in a world in which everything is false: Voices, bodies, memories. Everything but love, which comes forth as a liberation.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information