2805 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Cacciatori di navi (1991)

Torna indietro

Cacciatori di navi (1991)

Ship Hunters



Regia/Director: Folco Quilici
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Folco Quilici, Franco Verucci, John Gay Nation, Steven Elkins, Vincenzo Labella
Interpreti/Actors: Perry King (Phillip Asherton), Michael Beck (Paul Haskel), Fabio Testi (Sergio Di Nardo), Yuji Okumoto (Peter Fujko), Paolo Bonacelli (Andrade), Giorgio Biavati (agente viaggio Clerk), Aguineo Barros (Baika), Milton Goncalves (Francisco), Cheri Nakamura (Linda), Ruth de Souza (mama Santa)
Fotografia/Photography: Riccardo Grassetti
Costumi/Costume Design: Silvana Pantani
Scene/Scene Design: Guido Iosia
Montaggio/Editing: Amedeo Giomini
Suono/Sound: Roberto Forrest
Produzione/Production: Produzioni Cinematografiche C.E.P., RAI-Radiotelevisione Italiana (Rete 1)
Distribuzione/Distribution: Titanus Distribuzione
censura: 87089 del 10-10-1991
Altri titoli: Ship Hunters
Trama: Quattro amici di New York, Paul, Philip, Sergio e Peter San, un oriundo giapponese, partono dal porto di San Pedro, nella zona amazzonica dell'Atiantico, con un vecchio scafo, l "Ulysses", pilotato da uno stagionato uomo di mare, Andrade. Questi, che è lo skipper, più i quattro americani pensano di darsi al loro sport preferito, la pesca. Ma avendo intercettato il segnale che la goletta "Yemenja" è alla deriva, decidono di andare alla ricerca di questa nave senza equipaggio, per rimorchiarla e guadagnare il premio della assicurazione. Infatti il veliero è stato abbandonato perché carico di esplosivo e può saltare in aria da un momento all'altro: e una specie d' mina vagante. È un'avventura impossibile ed infatti gli audaci perdono la vita ad uno ad uno. L'ultimo è il protagonista della vicenda. Paul, che scaglia l'"Ulysses" contro la nave maledetta, esplodendo con lei. Si salva solo Philip, che si getta in mare all'ultimo momento e viene tirato in salvo da un elicottero che sorvolava la zona in cerca del veliero.
Sinopsys: Four friends from New York, Paul, Philip, Sergio and Peter San, of Japanese origin, leave the port of San Pedro, situated on the Amazon coast of the Atlantic Ocean. Their old ship, the "Ulysses", is skippered by a seasoned old salt called Andrade. The skipper and the four friends decide to dedicate themselves to their favourite passtime, fishing. But when they pick up a signal saying that the "Yemenja", a schooner, has gone adrift, they decide to go and look for this crew-less ship, tug her back to land and pick up the insurance premium offered. The ship has been abandoned because loaded with explosives and likely to blow up from one moment to the next: it is a kind of stray mine. The undertaking is impossible and in fact the dare-devils lose their lives, one by one. The last of them, Paul, the hero of the piece, actually rams the "Ulysses" into the ill-fated ship and is blown up with her. Only Philip is saved because he throws himself overboard at the last moment He is rescued by a helicopter that was searching the area for the vagrant schooner.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information