1353 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Teste rasate - Naziskin (1993)

Torna indietro

Teste rasate - Naziskin (1993)

Skin Heads



Regia/Director: Claudio Fragasso
Soggetto/Subject: Carmine De Benedittis
Sceneggiatura/Screenplay: Rossella Drudi
Interpreti/Actors: Gianmarco Tognazzi, Franca Bettoja, Fabienne Gueye, Stefano Molinari, Flavio Bucci, Giulio Base (Führer)
Fotografia/Photography: Luigi Ciccarese
Musica/Music: Eugenio Bennato, Sergio Cammariere
Scene/Scene Design: Claudio Bissattini
Montaggio/Editing: Ugo De Rossi
Produzione/Production: Century Film Italia
Distribuzione/Distribution: Century Film Europa
censura: 88610 del 15-04-1993
Altri titoli: Skin Heads
Trama: Marco è un ragazzo sbandato, che vive come tanti nella periferia soffocata dal cemento del quartiere tuscolano. La madre, un'infermiera, fa i doppi turni per mantenere se stessa e quell'unico figlio che la riempie di preoccupazioni. Un giorno Marco fa un incontro che gli cambia la vita, una "testa rasata", un leader autoritario, Saverio (detto il Fuhrer). Lo segue, lo spia e scopre che è il capo di un gruppo di naziskin, che organizzano spedizioni punitive contro gli extra comunitari e gli ebrei. Egli cerca di farsi accettare da quel gruppo e pur di arrivare alla loro stima finisce per vivere in piena schizofrenia. Infatti si incrinano tutti i suoi rapporti, con gli amici del bar, con la madre e con Zaira, la colf somala di cui è innamorato e che rappresenta l'unica base solida della sua vita. Finché l'odio e il senso di colpa, il rancore di una esistenza priva di futuro degenerano nel delirio più bieco...
Sinopsys: Marco is a bewildered, aimless young man living in one of the many built-up suburbs south of Rome. His mother works as a night nurse to keep herself and her only son from starving. She is extremely worried about Marco. One day he meets Saverio (nicknamed the "Fuhrer"), an authoritarian "Skin head". This encounter is destined to change his life. He follows Saverio about, spies on him and discovers that he is the head of a gang of naziskins, which organizes raids against non-Europeans and Jews. he tries to make himself accepted by the gang and so to win their esteem he becomes almost schizophrenic. He quarrels with his old friends, with his mother and with Zaira, the Somalian girl who earns her living as a domestic, with whom he is deeply in love and who represents the only anchor in his life. The naziskins need to make money and Marco tries to do his part by extorting money from Zaira. The violence that has taken over his soul poisons their relationship to such an extent that the two lovers decide to commit suicide. Symbolically, at the end of the film Saverio takes another young man as his comrade in arms, for whom violence is much more attractive than a healthy life.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information