2001 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La petite apocalypse [La piccola apocalisse] (1993)

Torna indietro

La petite apocalypse [La piccola apocalisse] (1993)

The Little Apocalypse



Regia/Director: Costa-Gavras
Soggetto/Subject: opera, Jean-Claude Grumberg, Costa-Gavras
Sceneggiatura/Screenplay: Costa-Gavras, Jean-Claude Grumberg
Interpreti/Actors: Jiri Menzel (Stan), André Dussolier (Jacques), Pierre Arditi (Henri), Anna Romantowska (Barbara), Chiara Caselli (figlia di Luigi), Maurice Bénichou (Arnold), Carlo Brandt (kiné), Enzo Scotto Lavina (Luigi), Jacques Denis (medico), Olga Grumberg (assistente del medico), Jan Tadeusz Stanislawski (Pitchik), Beata Tyszkiewicz (signora Pitchik), Andreas Voutsinas (regista americano), Elena Gavras (assistente regista), Thibault de Montalembert (assistente di Arnold), Kazimierz Kaczcor (vice console), Bogdan Baer (guardiano), Henryk Bista (Yanek), Jean-Claude Grumberg, Jean Lescot (invitato), Jean-Francois Lapalus (amico Henri), Stanislas Gaczol, Janina Gaczol, Alexia Stresi
Fotografia/Photography: Patrick Blossier
Musica/Music: Philippe Sarde
Costumi/Costume Design: Edith Vesperini
Scene/Scene Design: Philippe Chiffre
Montaggio/Editing: Joele Van Effenterre
Suono/Sound: Pierre Gamet, Claude Villand
Produzione/Production: Nickelodeon, K.G. Productions, Paris, Heritage Films, Warszawa, Canal Plus Productions, Paris
Distribuzione/Distribution: Columbia TriStar Films Italia
censura: 88573 del 01-04-1993
Altri titoli: La piccola apocalisse, Die kleine Apokalypse, The Little Apocalypse
Trama: Alla festa data da Barbara e Henri si ritrovano gli amici della coppia, gli ex-compagni firmatari di petizioni, il più intimo dei quali è Jacques, detto Jack, allora uno dei più impegnati, oggi senza dubbio il meno guarito e il più nostalgico. Un vassoio alla mano, l'aria neutra e intenta, circola Stan, primo marito di Barbara, come lei polacco emigrato. Jacques insegue Stan per i corridoi dell'appartamento, avido di conoscere i suoi sentimenti sullo stato del mondo, smanioso di essere nuovamente "motivato", ma Stan non vuole parlare di poiitica, la cosa lo annoia e lo affatica; allora se ne sale sulla soffitta scalcinata dei suo ospiti, dove si ammucchiano i suoi quaderni di scrittore portati dalla Polonia. Ma l'unica lampadina sfrigola, volendola sostituire con abilità da pagliaccio, Stan scatena un vero cataclisma, provocando un incendio e precipitando dalla sua impalcatura di fortuna. Henri e Jacques, messi in allarme dal fumo e dal fracasso, trovano Stan per terra, una parte del soffitto sulla testa, i fili elettrici attorcigliati intorno al collo. da qui nasce l'equivoco e si impianta la farsa: Stan è disperato! Si è voluto impiccare! Ridisceso al piano nobile, vezeggiato e strettamente sorvegliato, Stan sopporta con filosofia lo scatenarsi di compassione che consuma Jacques (che non sopporta di stare senza una causa da difendere), sconvolge Barbara e finisce addirittura per vincere Henri, probabilmente per altre ragioni.
Sinopsys: A group of friend all ex-comrades who used to sign petitions, are gathered at a party given by Barbara and Henry. their best friend is Jacques, also called Jack, who used to be the most nostalgic of all of them. With a tray in his and, and a neutral and intent air, Stan is circulating the party, Barbara's first husband and a Polish emiqree like her. Jacques follows Stan through the corridors of the apartment, eager to know what he thinks of the world, anxious to get "motivated" again. But Stan doesn't want to talk politics, the topic bored and tires him; so he climbs the stairs to his host's peeling attic, where his writer's notebooks from Poland are piled up. But the only light bulb is burnt out, and when he tries to substitute it with a clumsy clown-like skill, he sets off a real cataclysm, starting a fire and falling down from the haphazard scaffolding. Henry and Jacques, alarmed by the smoke and the noise, find Stan on the floor with bits of ceiling on his head and electric wires wrapped around his neck. All of a sudden the proceedings turn into a farce: Stan is desperate! He wants to hang himself! Descended to the main floor bothered and under close observation, Stan bears with stoicism the great compassion unleashed in Jacques (who can't stand being without a cause to defend) upsets Barbara and even ends up winning over Henry though probably for other reasons.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information