scheda
 1306 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Zuppa di pesce (1992)

Torna indietro

Zuppa di pesce (1992)

Fish Soup



Regia/Director: Fiorella Infascelli
Soggetto/Subject: Fiorenza Infascelli
Sceneggiatura/Screenplay: Agenore Incrocci [Age], Fiorenza Infascelli, Patrizia Pistagnesi
Interpreti/Actors: Philippe Noiret (Alberto), Macha Méril (Caterina), Andrea Prodan (Giulio), Chiara Caselli (Isabella), Lucrezia Lante Della Rovere (Anna), Robert Patterson (Lello), Lou Castel (Franco), Fiorenzo Fiorentini (prete), Valentina Lainati (Perlina), Nuccio Siano (Alessandro), Isa Gallinelli (Antea), Giovanni Visentin (Gregorio), Memè Perlini (Edoardo), Renzo Montagnani (Giovannini), Mariella Lo Giudice (Felicity), Eleonora Vanni (fidanzata Lello), Dodo Gagliarde (ufficiale giudiziario), Paolo Giommarelli (Augusto), Sebastiano Busiri Vici (Maurizio), Helena Thorson (nonna), Francesca Martana (Isabella bambina), Gabriele Spagocci (Eugenio), Pierino Bertone (esercente), Giuliano Ghiselli (amico Alberto)
Fotografia/Photography: Acacio De Almeida
Costumi/Costume Design: Aldo Buti
Scene/Scene Design: Gianni Silvestri
Montaggio/Editing: Claudio Di Mauro
Suono/Sound: Bernard Bats
Montaggio/Editing: Wyatt Dale Shropshire
Produzione/Production: Leader Cinematografica, RAI-Radiotelevisione Italiana (Rete 2), French Production, Paris
Distribuzione/Distribution: Istituto Luce spa - Italnoleggio Cinematografico
Vendite all'estero/Sales abroad: Sacis
censura: 87504 del 27-02-1992
Altri titoli: Soupe de poisson, Fish Soup
Trama: Isabella: seguiamo la sua vita da quando ha otto anni fino ai suoi trenta. Intorno a lei le figure che condizioneranno la sua vita: il padre, la madre, la sorella (figlia del primo marito della madre), i fratelli (figli della prima moglie del padre) e poi ancora il suo primo amore e gli uomini che verranno dopo. E' l'Italia del "boom" quella che fa da sfondo alla vicenda privata di Isabella, che cresce in questa famiglia irregolare, dilaniata da modelli alternativi rappresentati da una parte dalla madre e dalla sorella, dall'altra dal padre, geniale e caotico. Col tempo Isabella impara a sopportare i lutti, gli abbandoni, a vivere il dolore, ad accettare la diversità degli altri, le loro debolezze: in una parola impara ad accettare la vita che scorre. Ora è cresciuta, ora è pronta per cominciare la sua vita adulta: la costruzione della sua personalità si è ormai compiuta.
Sinopsys: Isabella: we follow her life story from the age of eight to thirty. Around her are the figures of those who influence her: her father, her mother, her step-sister (the mother's first husband's daughter) her stepbrothers (children of her father's first wife) and then her first love and all the men who come after. It is the Italy of the "boom years" that acts as the backdrop to this private story, the story of Isabella, growing up in an irregular kind of family, torn between opposite life-style models, on the one hand that of her mother and her sister, on the other the genial and chaotic one of her father. As time passes Isabella learns to accept bereavement, betrayal, living with pain, other people's diversities, their weaknesses: in short she learns to accept the passing of time. She has grown up, she is beginning her adulthood. The construction of her personality has been completed.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information