1145 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il respiro della valle (1992)

Torna indietro

Il respiro della valle (1992)

The Breath of the valley



Regia/Director: Roberto Serrani
Soggetto/Subject: Andrea D. Maieron, Maria Celeste Croce
Sceneggiatura/Screenplay: Andrea D. Maieron, Maria Celeste Croce
Interpreti/Actors: Mark Rendel (Robert), Lucia Prato (Anna), Venantino Venantini (Carlo), Maria Carta (Elena), Gippy Soprani (Deborah), Alma Dolores Lomoro (Mara), Eddy Bortolussi (Mario), Mariella Gobessi (Giulia), Cesare Bovenzi (Pietro), Fabiano Fantini (Alfredo), Claudio Moretti (Marco), Fabio Danelutto (Francesco), Angelique Rinkel (Daniela), Paolo Baron (Toni), Eros Dorigo (Luigi), Sabrina Roman (Tina), Francesco Romei (John), Pasquale Somma (Sergio), Silvana Ursino (Micaela), Francesco Vidoni (Luca), Miriam Zacchinel (Serenella)
Fotografia/Photography: Gianni Sanga
Costumi/Costume Design: Maria Calvi
Scene/Scene Design: Nicoletta Schomeniak
Montaggio/Editing: Emilio Lopez
Suono/Sound: Dorigo Mingutti
Produzione/Production: Ciak 90
Distribuzione/Distribution: Indipendenti Regionali
censura: 87737 del 17-06-1992
Altri titoli: The Breath of the valley
Trama: Robert guarda con orgoglio la grande fabbrica che il padre Giovanni gli mostra dicendogli che ora deve cominciare a occuparsene lui. Poi gli elargisce una buona cifra con la quale potrà girare mezzo mondo. Ma Robert preferisce tornare alle origini, nella terra friulana, e proprio al paese ove era nato il padre e dove egli non è mai stato. Qui rimane affascinato dalla natura, alla quale si unisce un altro richiamo, quello di due giovani e belle ragazze, Deborah e Anna, provocante e femminile la prima, romantica e selvaggia allo stésso tempo, la seconda. Robert s'innamora di Anna. TuHavia sino dal suo arrivo qualcosa di misterioso sembra aleggiare attorno a lui ed alla sua famiglia: qualcosa che lo porta dalla vena dell'amore con Anna alla distruzione di tutti i suoi sogni. Quando tutto sembra finire in un dramma, Robert riuscirà a rimediarvi avendo scoperto una vecchia storia accaduta a suo padre durante il periodo partigiano e l'occupazione nazista. Una storia d'amore e di guerra con protagonisti personaggi che il tempo sembra avere offuscato.
Sinopsys: Robert looks with pride at the large factory his father Giovanni says will be his to manage after he graduates from college. Then his father gives him a good-size sum of money and tells him to travel the world. But Robert prefers to go back to his roots, to the countryside of Friuli, to the town where his father was born in and that he's never seen. Here Robert is charmed by the natural beauty of the place, wild and uncontaminated. That same charm is exuded by two young and beautiful women, Deborah and Anna, the first one provocative and feminine, the other one romantic and wild. Robert falls in love with Anna. At the same time something mysterious hovers around him, something that takes shape as the days pass, revealing shadowy hints of trouble. Something that brings him from the peak of his love for Anna to the destruction of all his dreams. When events seem to come to a dead end, Robert hears a story which happened to his father during the Resistance and the Nazi occupation. A story of love and war with main characters that time seemed to have forgotten

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information