1447 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Quattro figli unici (1992)

Torna indietro

Quattro figli unici (1992)



Regia/Director: Fulvio Wetzl
Soggetto/Subject: Fulvio Wetzl
Sceneggiatura/Screenplay: Fulvio Wetzl
Interpreti/Actors: Mariella Valentini, Roberto Citran, Ivano Marescotti, Valentina Holtkamp (Micol), Fabio Iellini (Paolo), Laura Di Mariano (Cecilia), Piero Natoli, Ginevra Colonna (Michela), Benedetto Dionisi (Attilio), Arrigo Mozzo (Mimosa), Vladimir Iori (autista Ennio)
Fotografia/Photography: Erico Menczer, Renato Tafuri
Costumi/Costume Design: Alessandra Montagna
Scene/Scene Design: Bruno Nicola Rapisarda
Suono/Sound: Bruno Pupparo, Marco Fiumara
Montaggio/Editing: Antonio Siciliano
Produzione/Production: Filmalpha, Nuova Dimensione, International Forum di Landolfo Calenda di Tavani & C.
Distribuzione/Distribution: Chance Film Distribuzione
censura: 87988 del 14-09-1992
Altri titoli: Quattro cantoni
Trama: Virginia, 33 anni, è una giornalista divorziata dal marito Ennio, dirigente di un'azienda di computer. Vive con il figli Micol, 12 anni e Paolo 16, figlio in realtà del primo matrimonio di Ennio, ma affidatole dal padre dopo il divorzio. Paolo fugge da casa. Virginia disperata chiede aiuto a Giorgio ed insieme perlustrano a fondo gli ambienti che frequenta Paolo, evitando di avvertire la polizia, per non creare problemi al ragazzo. Giorgio, rimasto casualmente solo a casa di Virginia, scopre una cosa sconcertante: Micol registra da tempo tutte le conversazioni che si svolgono nella casa, per studiare le reazioni umane ed emulare e superare la madre professionalmente. Dopo l'imbarazzo e la rabbia iniziale per la scoperta, Micol e Giorgio dicidono di usare il materiale per scoprire le motivazioni della fuga di Paolo. Così mentre Ennio e Virginia trascorrono intere giornate insieme, aspettando notizie di Paolo, e riavvicinandosi sempre di più, dalla registrazioni si delinea il quadro familiare in cui il ragazzo è costretto a vivere. Ogni componente della famiglia vive oramai trincerato nella propria camera, nei "quattro cantoni" dell'appartamento, coinvolto nella propria attività o nevrosi in maniera assoluta. Intanto Ennio decide di pubblicare su tutti i giornali l'avviso e la fotografia dello scomparso. E' questo il segnale che Paolo aspettava...
Sinopsys: Virginia, 33, is a journalist divorced from her husband Ennio. She lives with Micol, 12, and Paolo, 16, who are actually the children from Ennio's first marriage, but given to him in custody. Paolo runs away from home. Virginia, desperate, asks for help from Giorgio, and together they comb the world that Paolo inhabited without telling the police he's disappeared in order not to get him into trouble. In Virginia's house one day Giorgio discovers something incredible: Micol has been taping all the conversations in the house. After the initial embarrassment, Micol and Giorgio decide to use the tapes in order to figure out why Paolo ran away. So while Ennio and Virginia pass entire days together, waiting for news from Paolo, growing closer and closer, the tapes reveal what sort of family environment Paolo had to put up with. Each family member lives nearly barricaded in his own room, in an apartment "divided" into four cantons, totally consumed by their individual neuroses. Finally Ennio decides to publish the notice of Paolo's disappearance in all the daily papers: that was the signal Paolo was waiting for.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information