895 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Nero (1992)

Torna indietro

Nero (1992)

Black



Regia/Director: Giancarlo Soldi
Soggetto/Subject: Tiziano Sclavi
Sceneggiatura/Screenplay: Tiziano Sclavi, Giancarlo Soldi
Interpreti/Actors: Sergio Castellitto (Federico), Chiara Caselli (Francesca), Carlo Colnaghi (contadino), Luis Molteni [Gianluigi Molteni] (D'Ambrosi), Ugo Pratt [Hugo Pratt] (commissario straniero), Osvaldo Salvi (ubriaco), Luigi Rosatelli (Spenalzo), Alioscia Bisceglia (teppista), Francesca Borelli (teppista), Bianca Cagnardi Vela (teppista), Luca Perotta (teppista), Leslaw Janicki (agente), Nicola Valcarenghi (becchino hawaiano), Ruggero Dondi (Edmondo)
Fotografia/Photography: Luca Bigazzi
Costumi/Costume Design: Cecilia Cristoforetti, Paola Artioli
Scene/Scene Design: Mauro Radaelli
Suono/Sound: Hubrecht Nijhuis
Montaggio/Editing: Mauro Bonanni
Produzione/Production: Produzioni Intersound, Titanus Distribuzione
censura: 87982 del 09-09-1992
Altri titoli: Nero, Black
Trama: Francesca si è separata da Zardo e va a vivere con Federico che per assecondarla accetta di andare a ritirare dal suo ex rivale una crema anticellulite dimenticata da Francesca. Arrivato davanti a casa, trova la porta aperta e Zardo morto nei bagno. Intanto arriva la polizia, chiamata dai vicini. Federico, spacciatosi per Zardo li tranquillizza e questi vanno via. L'uomo decide cosi di mettere il cadavere in una valigia e di andare a seppellirlo in campagna, ma la presenza di un contadino che poi misteriosamente scompare, e di un cane nero che muore, lo interrompono. Quando torna alla macchina si accorge che la valigia è vuota: gli hanno rubato il cadavere. Torna a casa e trova ad attenderlo un investigatore privato. D'Ambrosi, che lo ha scambiato per Zardo. Il detective lo ricatta: se rivuole il cadavere dovrà pagare molti soldi. Federico capisce che non può più liberarsi della sua nuova identità. Una spirale di assurdi ricatti (la madre viene violentata e bruciata) lo rende anche omicida e uccide prima D'Ambrosi, poi il contadino, che solo troppo tardi scoprirà essere suo padre.
Sinopsys: Francesca has left Zardo and has gone to live with Federico, who, in order to make her happy, goes over to Zardo's place to pick up some anti-cellulite cream she's left there. Once he arrives, he finds the door open and Zardo dead in the bathroom. The police arrive, summoned by the neighbors. Passing himself off as Zardo, Francesco sends the police away by telling them there's nothing wrong. He decides to put the body in a suitcase and bury it in the countryside. But he's interrupted in his search for the right spot by the appearance of a farmer, who mysteriously disappears, and by a black dog, who dies. When he goes back to the car, he finds the suitcase is empty; someone has stolen the cadaver. When he goes home, he finds, waiting for him D'Ambrosi, a private detective, who has mistaken him for Zardo. The detective blackmails him if he wants the body back, he'll have to pay a lot of money. Federico realizes that he can no longer free himself of his new identity. A spiral of menacing intimidation (his mother is raped and burned) makes him become homicide, and he kills first D'Ambrosi and then the farmer ,whom he finds out too late is his father.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information