1846 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Così fan tutte (1992)

Torna indietro

Così fan tutte (1992)

Così fan tutte



Regia/Director: Tinto Brass
Soggetto/Subject: Tinto Brass
Sceneggiatura/Screenplay: Tinto Brass, Bernardino Zapponi, Francesco Costa
Interpreti/Actors: Claudia Koll, Paolo Lanza, Ornella Marcucci, Isabella Dejana, Renzo Rinaldi, Maurizio Martinoli, Marco Marciani, Jean Renè Lemoine, Rossana Di Pierro, Luciana Cirenei, Antonio Mario Conte, Osiride Pevarello, Rosa Maria Pezzullo, Lucia Lucchesino, Pierangela Vallerino, Franco Branciaroli
Fotografia/Photography: Silvano Ippoliti, Massimo Di Venanzo
Musica/Music: Pino Donaggio
Costumi/Costume Design: Jost Jakob, Luigi Bonanno
Scene/Scene Design: Paolo Biagetti
Montaggio/Editing: Tinto Brass
Suono/Sound: Roberto Alberghini
Produzione/Production: Faso Film, San Francisco Film
Distribuzione/Distribution: Artisti Associati (1991)
censura: 87510 del 21-02-1992
Altri titoli: Così fan tutte ovvero ti amo, ti tradisco, non ti lascio, Così fan tutte
Trama: Diana e Paolo sono felicemente sposati e vanno d'accordo, malgrado la diversità dei loro caratteri. Il temperamento estroverso di Diana non le permette di negarsi a qualche piccola avventura, che non le procura sensi di colpa. Anzi, mette al corrente di tutto il marito, accendendo cosi l'ardore di Paolo. Avviene però che ad un party culturale-mondano deve interrompere l'inizio di un rapporto con un fascinoso antiquario francese. Ma a Venezia lo incontra e i due possono riprendere il discorso al punto in cui lo avevano lasciato. Ma al tempo stesso Diana riallaccia un rapporto con Marco, il suo primo flirt. Questa volta, però, Paolo non si rassegna a quelle che la moglie chiama "botte di allegria" e l'impronta di un morso sulla spalla di Diana fa scattare le più classiche "botte di gelosia". Ma la sorella di Diana, Nadia, ed una sua amica Antonietta, rimediano a tutto organizando una festa, in cui tutti si tuffano negli eccessi di una notte brava. Paolo trova che è meglio non prendersela troppo e che i tradimenti sono, come il peccato, fonte di nuovi, stimolanti momenti di voluttà.
Sinopsys: Diana and Paolo are happily married and get along very well, despite the difference in their personalities. Diana's extroverted temperament doesn't let her deny herself a little adventure now and then, without making her feel guilty towards her husband. Far from it. She tells him everything, exciting his ardor even more. One day during a chic society party she's forced to interrupt the beginning of a relationship with a fascinating French antiques dealer. But when she has to go to Venice the meeting between the two can pick up where it left off. At the same time, however, Diana starts seeing Marco again, an old lover. This time Paolo doesn't put up with what his wife calls "bursts of happiness", and the bite marks on Diana's shoulders provokes nothing but the classic "burst of jealousy". But Diana's sister Nadia and her friend Antonietta put everything right with they organize a little party where everyone abandons themselves to the pleasures of a wild time. Paolo realizes it's better not to get too upset and that betrayals, like sin itself, are the source of new moments of pleasure.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information