1302 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

L'Atlantide (1992)

Torna indietro

L'Atlantide (1992)

Atlantide



Regia/Director: Bob Swaim
Soggetto/Subject: opera, Angelo Pasquini, Franco Bernini
Sceneggiatura/Screenplay: Bob Swaim, Nicola Badalucco, Jonathan Meades, Angelo Pasquini, Franco Bernini
Interpreti/Actors: Tchéky Karyo (Morhange), Christopher Thompson (Saint-Avit), Victoria Mahoney (Antinéa), Anna Galiena (Amira), Jean Rochefort (le Mesje), Gunther Maria Halmer (Bielowski), Orso Maria Guerrini (Ben Cheikh), Patrice Flora Praxo (Tanit), Michele Melega (Ferriere), Claudia Gerini (Sophie), Antonio Marsina (Nirval), Fernando Rey (padre Mauritius), Patrice Flora Praxo (Tanit), Djema Aziz (Bou), Maid Samira Agairi (el Fatihi), Joel Proust (Ufficiale francese)
Fotografia/Photography: Ennio Guarnieri
Musica/Music: Richard Horowitz
Costumi/Costume Design: Maurizio Millenotti
Scene/Scene Design: Luciano Ricceri
Montaggio/Editing: Marie-Sophie Dubus
Suono/Sound: Michel Vionnet, Bernard Bats
Produzione/Production: Aura Film, RCS Produzione TV, RAI-Radiotelevisione Italiana (Rete 1), Gaumont Télévision, Paris, Compagnie Française Cinématographique, Paris, Canal Plus Productions, Paris
Distribuzione/Distribution: Mikado Film
censura: 88163 del 04-11-1992
Altri titoli: L'Atlantide, Atlantide
Trama: Nel deserto del Sahara, a ridosso del massiccio dell'Hoggar, una pattuglia isolata di soldati francesi e di Spahis, guidata da un giovane ufficiale, André Saint Avit, viene sorpresa da un attacco di Tuareg e sembra destinata a soccombere, quando sopraggiungono altri soldati, tra cui il sottotenente Morhange, del servizio geografico. Gravemente ferito, questi viene salvato per il coraggioso intervento di Saint Avit. Sei mesi dopo i due si incontrano nuovamente e tra loro nasce una forte amicizia. Le avventure sentimentali nell'atmosfera della Casbah si intrecciano con le spedizoini del deserto. In una di queste, Saint Avit scopre una croce intagliata in una roccia, formata da una parola misteriosa in lingua tifinar: Antinea. Saint Avit non ritorna da quella missione, viene dato per disperso e l'amico Morhange parte alla sua ricerca, per territori sconosciuti. Un arabo incontrato nel deserto lo conduce in un luogo misterioso: è la dimora di Antinea, mitica regina che governa Atiantide, dove Platone l'aveva collocato prima che un cataclisma lo distruggesse, novemila anni fa.
Sinopsys: In the Sahara Desert, near the massif of Hoggar, an isolated platoon of French soldiers and Spabis, lead by a young officer named Andre Saint Avit, is surprised by an attack of Tuareg tribesman. The platoon seems on the brink of succumbing to the attack when they are joined by more soldiers from the geographical services division, the second-lieutenant Morhange among them. Badly wounded, he is saved due to a courageous operation performed by Saint Avit. Six months later the two meet again and a strong friendship is born. Sentimental adventures in the casbah are intertwined with expeditions in the desert. In one of his desert journeys, Saint Avit discovers a cross carved into a rock formed by a mysterious word written in the Tifinar language: Antinea. Saint Avit never returns from that desert mission, and is declared missing. His friend Morhange sets out to look for him in unknown territories. An Arab he meets in the desert leads him to a mysterious place: it's the residence of Antinea, the mythical queen of Atlantis, still living in the place Plato had written about that was destroyed by a deluge, nine thousand years ago.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information