1600 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Barocco (1991)

Torna indietro

Barocco (1991)

Baroque



Regia/Director: Claudio Sestieri
Soggetto/Subject: Claudio Sestieri
Sceneggiatura/Screenplay: Claudio Sestieri, Antonella Barone
Interpreti/Actors: Cristina Marsillach (Valeria), Massimo Venturiello (Attilio), Davide Bechini (David), Matteo Gazzolo (Marco), Agnese Nano (Marcella), Eliana Miglio (Agnese), Branca De Camargo (Branca), Carlo De Montis, Laura Devoti (ragazza impaurita sulla spiaggia), Mauro Fratini (giovane sulla vespa), Matteo Bellina (Francesco), Carlo Lizzani (Filippo), Ottavia Piccolo (Sandra)
Fotografia/Photography: Raffaele Mertes
Musica/Music: Luigi G. Ceccarelli
Costumi/Costume Design: Vera Cozzolino
Scene/Scene Design: Paolo Innocenzi
Suono/Sound: Tommaso Quattrini
Montaggio/Editing: Simona Paggi
Produzione/Production: Globe Films, P.F.A. Films, RAI-Radiotelevisione Italiana (Rete 1), Istituto Luce-Italnoleggio Cinematografico
Distribuzione/Distribution: Istituto Luce spa - Italnoleggio Cinematografico
censura: 87050 del 27-09-1991
Altri titoli: Baroque
Trama: Valeria, una giovane studentessa straniera dell'Istituto del Restauro, decide di troncare la sua relazione con Luca, conduttore radiofonico, abbandonando la casa dove convivono. Ma la ragazza ha delle grosse difficoltà a vivere da sola. Trova una soluzione nell'amicizia per Marco e David, una coppia di omosessuali che la invitano a dividere con loro un appartamento patrizio ormai fatiscente. Finalmente un rapporto senza gelosie, senza competitività, l'intesa dei tre è destinata solo a crescere, a vivere in un clima di grande allegria, di totale disponibilità in cui tutto sembra semplice, naturale, stimolante. Ma con il tempo anche questo rapporto "irreale" è destinato ad incrinarsi, a riprodurre i conflitti di qualunque storia di sentimenti e Valeria si ritrova nuovamente sola. Ora, però, sa che deve crescere, che deve imparare a credere nella propria autonomia... Tramite la migliore delle sue professoresse, Sandra Flores, conosce Attilio, un ex architetto convertitosi alla videoarte. Un'occasione per confrontarsi non soltanto con un nuovo possibile legame ma anche con una concezione del rapporto tra arte e vita tanto differente dalla propria e per scoprire, per la prima volta, l'affetto di un bambino. Un lungo week-end che mette di fronte all'ipotesi di una vita quasi "normale". Ma i problemi non sono passati: i dubbi, le emozioni, le certezze, i se... raffiorano ancora una volta.
Sinopsys: Valeria, a young foreigner who has come to Rome to study art restoration, suddenly decides to leave her boyfriend, a deejay who has an unusual late-night radio program. She doesn't feel like living alone, but she doesn't want to live with a man either. So she works out an intriguing friendship with a homosexual couple who invite her to live with them in their large, aristocratic apartment. When this relationship begins to falter, reproducing the same conflicts as any sentimental affair, she escapes to a deserted beach not far from Rome, where a divorced architect and his child offer her an unexpected chance to start her life over again. But she is unable to resist the urge to run away again and, tuning in to an old frequency, gives in to her desires, her doubts and her feelings.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information