1171 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Ultrà (1991)

Torna indietro

Ultrà (1991)



Regia/Director: Ricky Tognazzi
Soggetto/Subject: Ricky Tognazzi, Giuseppe Manfredi, Simona Izzo, Graziano Diana
Sceneggiatura/Screenplay: Giuseppe Manfredi, Graziano Diana, Simona Izzo
Interpreti/Actors: Claudio Amendola (Principe), Ricky Memphis (Red), Alessandro Tiberi (Fabietto), Giuppy Izzo (Cinzia), Fabrizio Vidale (Smilzo), Gianmarco Tognazzi (Ciafretta), Antonello Morroni (Teschio), Michele Comparino (Nerone), Fabrizio Franceschi (Nazi), Krum De Nicola (Morfino), Fabio Buttinelli (Mandrake), Fabio Maraschi (Cobra), Alessandro Amen (Ketchup), Bruno Del Turco (Patata), Lorenzo Malatesta (Spino), Claudio Del Falco (capo Drugo)
Fotografia/Photography: Alessio Gelsini
Musica/Music: Antonello Venditti
Costumi/Costume Design: Katia Dottori
Scene/Scene Design: Mariangela Capuano
Suono/Sound: Remo Ugolinelli, Corrado Volpicelli
Montaggio/Editing: Carla Simoncelli
Produzione/Production: Numero Uno International, RAI-Radiotelevisione Italiana (Rete 2)
Distribuzione/Distribution: Filmauro
censura: 86400 del 05-02-1991
Altri titoli: Ultra, Norte-Ultras-Sur
Trama: Luca, chiamato da tutti Principe, esce di galera, dove ha passato gli ultimi due anni di vita. Egli non è solo un tifoso, è il capo di uno tra i più estremi gruppi di Ultrà. La squadra è la sua vita, il suo amore ossessivo, il resto non esiste. Egli spera di poter riprendere il suo posto nella banda e accanto a Cinzia, la fidanzata, ma ben presto si accorge che niente è come prima. Anche Red, il suo migliore amico e capogruppo in sua assenza, è cambiato e in più lo ha tradito mettendosi con Cinzia, con cui spera di iniziare una nuova vita. Principe, tornato in mezzo al suo gruppo, fa ora i preparativi per la prossima trasferta della squadra: si va a Torino, appuntamento importante anche per regolare vecchie ruggini con la tifoseria avversaria. Partono tutti con l'ultimo treno, che ora si allontana nel buio oltre la periferia. Domani sarà un giorno di battaglia...
Sinopsys: Luca, whom everyone calls "Principe" (Prince) is released from prison where he has spent the last two years. He is not only a football fanatic but is also the leader of a hardline supporters' gang called the "Ultrà". His football team is his life, his only real love, nothing else exists. Once out of jail he hopes to take up where he left off both within the gang and at the side of Cinzia, his fiancée. But he soon realizes that nothing is the same as before. Even Red, his best friend and the leader of the group in his absence, has changed. Furthermore, Red has betrayed him by stealing his girl with whom he hopes to start a new life. Principe gets a group organized for the next match. They must all go to Turin. This is a very important appointment also because there is an old question still pending with the supporter group of the rival Turinese team. They all leave together by train. It is night and the train leaves the dark outskirts of the city in its wake. Tomorrow there will be a great fight...

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information