1060 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Faccione (1991)

Torna indietro

Faccione (1991)

Fat Face



Regia/Director: Christian De Sica
Soggetto/Subject: Christian De Sica, Filippo Ascione
Sceneggiatura/Screenplay: Filippo Ascione, Liliana Betti, Christian De Sica
Interpreti/Actors: Nadia Rinaldi (Daniela), Paco Reconti (Michele), Agnese Nano (Luisa), Massimo Ghini (Massimo), Lucia Poli (signora Pace), Achille Bonito Oliva, Roberto D'Agostino, Antonello Fassari, Francesco Gabriele, Rosalina Neri, Alessandro Ruspoli, Giovanni Visentin, Gianni Musy Glori [Gianni Glori], Enrica Bonaccorti, Massimo Bonetti
Fotografia/Photography: Sergio Salvati
Musica/Music: Manuel De Sica
Costumi/Costume Design: Nicoletta Ercole, Maria Camilla Righi
Scene/Scene Design: Giuseppe Mariani [Gepi Mariani]
Montaggio/Editing: Raimondo Crociani
Produzione/Production: Video Holding, RAI-Radiotelevisione Italiana (Rete 2), Cinecittà (1982), Aura Film
Distribuzione/Distribution: Artisti Associati International
censura: 86367 del 24-01-1991
Altri titoli: Fat Face
Trama: Daniela sfoggia compiaciuta e fiera il suo faccione solare e bello e i suoi 90 chili di ottimismo, di simpatia e di voglia di vivere. E' di estrazione piccolo borghese e lavora come semplice segretaria in una Galleria d'Arte, ma il suo carattere espansivo, la voglia di affermarsi e la sua innata mitomania la spingono a fingersi di volta in volta, nei salotti bene della Roma borghese, una fine intellettuale, una manager rampante o una nobildonna chic. E' innamorata pazza del giovane e bel Michele, che è a sua volta sedotto dalla vitalità e dall'energia della ragazza. Egli vuole fare l'attore e Daniela cerca di aiutarlo in ogni modo. Alla fine Michele riesce a sfondare nel cinema e pur di non rinunciare all'entusiasmo e all'esuberanza di Daniela, accetta di fare da padre al figlio che Daniela ha da una precedente relazione con un musicista senegalese.
Sinopsys: Daniela is happy with her lovely big solar face and her 90 kilos of optimism which she flaunts with grace and "joie de vivre". She belongs to a petty-bourgeoise family and works as a secretary in an art gallery, but her character is outgoing, while her will to make a go of life and her taste for make-believe cause her to play, a thousand parts: that of a Roman bourgeoise, of a refined intellectual, an up-an-coming yuppie, a chic noble. She is madly in love with the handsome and young Michele who is, in turn, attracted by her vitality and energy. He wants to become an actor and she tries to help him as best she can. In the end Michele makes a go of it and rather than have to do without Daniela's enthusiasm he agrees to act as father to the child Daniela is expecting by a musician from Senegal with whom she had a relationship previously.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information