1723 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Dames galantes [Donne di piacere] (1991)

Torna indietro

Dames galantes [Donne di piacere] (1991)

Women of Pleasure



Regia/Director: Jean-Charles Tacchella
Soggetto/Subject: Jean-Charles Tacchella, Jacques Emmanuel
Sceneggiatura/Screenplay: Jean-Charles Tacchella, Jacques Emmanuel
Interpreti/Actors: Richard Bohringer (Brantone), Isabella Rossellini (Vittoria), Marianne Basler (Margherita), Laura Betti (Caterina dei Medici), Marie-Christine Barrault (Jacquet De Bourdeille), Robin Renucci (Enrico III), Eva Grimaldi (Jeanne De Tinnonville), Anne Le Tourneau (Madame De La Riviere), Alain Doutey (Paloterie), Francois-Eric Gendron (Bussy d'Amboise), Ariele Semenoff (Madame de Retz), Alix De Konopka (Madame de Sauve), Nathalie Mann (Louise de Charenconnay), Roland Lesaffre (Canillac), Jean-Pierre Ducos (Desportes), Henri Gruvman (marito)
Fotografia/Photography: Dominique Le Rigoleur
Musica/Music: Raymond Alessandrini
Costumi/Costume Design: Jacques Fonteray
Scene/Scene Design: Georges Lévy
Montaggio/Editing: Marie-Aimée Debril, Antonio Siciliano
Suono/Sound: Patrick Rousseau
Produzione/Production: Cecchi Gori Group - Tiger Cinematografica, C.F.C., Paris, S.G.G.C., Paris, Cinévidéo Plus, Montréal, Téléfilm Canada, Montréal, Gaumont Production, Paris, Gaumont, Paris
censura: 86716 del 30-05-1991
Altri titoli: Donne di piacere, Der Kleine Tod der feinen Damen, Women of Pleasure
Trama: 1575. La Francia è lacerata dalle sanguinose guerre di religione. Brantome, un gentiluomo di provincia, a quarant'anni decide di averne abbastanza di guerre e si rifiuta di prendere parte alle persecuzioni degli Ugonotti. Inizia cosi a dedicare tutte le sue energie alla sua vera ragione di vita: le donne, che condividono le sue notti e i suoi giorni. Le donne di Brantome rappresentano un microcosmo femminile; c'è Victoire, la vedova passionale, I'amica di sempre toccante e sorridente, c'è la regina Marguerite, indipendente e intrigante, figlia di Caterina de' Medici, e ancora, Madame de la Rivière, e la tranquilla Jacquene de Bourdeille, presso cui Brantome troverà rifugio. Lui le ama tutte e non si mostra mai avaro con nessuna di loro. Nulla accomuna queste "dame galanti" se non la memoria nostalgica dell'affascinante seduttore
Sinopsys: The year 1575. France is torn by bloody religious wars. Brantome, a forty-year-old provincial gentleman, decides he's had enough war for one lifetime and refuses to take part in the persecution of the Hugonots. He decides instead to dedicate all his energies to the true purpose of his life: the women who share his days and his nights. Brantome's women make up a microcosm of femininity. There's Victoire, the passionate widow, the touching friend who's always smiling; there's Queen Margherite, the daughter of Caterina de' Medici, independent and intriguing; and then there's Madame de la Riviere and the tranquil Jacquette de Boudeille, who gives Brantome refuge. He loves them all and is never stingy with any of them. Nothing binds these "dames galantes" except for the nostalgic memory of the charming seducer.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information