scheda
 1118 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Viaggio d'amore (1990)

Torna indietro

Viaggio d'amore (1990)

Journey of Love



Regia/Director: Ottavio Fabbri
Soggetto/Subject: Tonino Guerra, opera
Sceneggiatura/Screenplay: Tonino Guerra
Interpreti/Actors: Omar Sharif (Rico), Lea Massari (Zaira), Florence Guerin (Driana), Stephan Bonnet (camionista), Ciccio Ingrassia (parroco), Leopoldo Trieste (carrettiere), Maria Grazia Cucinotta, Graziella Possenti
Fotografia/Photography: Mauro Marchetti
Musica/Music: Andrea Guerra
Costumi/Costume Design: Gianna Gissi, Carolina Olcese
Scene/Scene Design: Tommaso Bordone
Montaggio/Editing: Mauro Bonanni
Suono/Sound: François De Morant
Produzione/Production: Paravalley, Reteitalia, Paris à deux, Paris
Distribuzione/Distribution: Penta Distribuzione
censura: 85834 del 11-07-1990
Altri titoli: Journey of Love
Trama: Una anziana coppia, Rico e Zaira, decidono di realizzare un loro vecchio sogno: recarsi in riva al mare. Scendono lungo il fiume Marecchia verso l'Adriatico, e durante il viaggio tornano stranamente indietro nel tempo con le loro memorie. Così Zaira ricorda di essere stata sedotta da un giovane violinista tzigano alla fiera del paese. Poi Rico e Zaira osservano una ragazza e un camionista fare l'amore tra i cespugli della riva del fiume e rivivono le loro emozioni del giorno delle nozze. Giunti in un campo di zingari Rico vede in un attempato suonatore di violino il seduttore di Zaira e vorrebbe vendicarsi; ma la moglie lo ferma, ricordandogli che anche lui ha i suoi peccatucci. Finalmente giungono al mare in un pomeriggio nebbioso, non vedono le onde ma le sentono attorno ai piedi e si fermano, accarezzandosi teneramente, aspettando che la nebbia si dissolva.
Sinopsys: An elderly couple, Rico and Zaira, decide to make their age-old dream come true: that of taking a trip to the seaside. Rico promised this wonderful experience to Zaira forty years before. As they travel down the river Marecchia in the direction of the sea (the Adriatic) they also travel back over their pasts, remembering the most significant events in their lives. Their memories are so vivid that they are moved deeply by them. Zaira remembers how a young gypsy violinist once seduced her during the local fair and is so overcome by this memory that she confesses this, the only sin of her life, to a priest they meet on the river bank. Then Rico and Zaira, who know well what it means to be young, watch a girl and a truck-driver make love among the bushes. This recalls the emotion of their first night of love. But when they arrive at a gypsy settlement Rico recognizes an elderly fiddler, the man who once seduced Zaira. His desire is to take out his revenge on the man, but his wife stops him, reminding him that he too has committed some sins during his life. At last they arrive on the sea shore on a misty afternoon. They can not see the waves but they can hear them at their feet. They embrace and caress one another tenderly waiting for the fog to rise.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information