879 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

I taràssachi (1990)

Torna indietro

I taràssachi (1990)

The Dandelions



Regia/Director: Francesco Ranieri Martinotti, Rocco Mortelliti, Fulvio Ottaviano
Soggetto/Subject: Fulvio Ottaviano, Francesco Ranieri Martinotti
Sceneggiatura/Screenplay: Fulvio Ottaviano, Francesco Ranieri Martinotti, Rocco Mortelliti
Interpreti/Actors: Alfredo Alvigini, Miscia Maser, Laurentina Guidotti, Giulia (bambina), Nini Salerno, Sergio Castellitto, Filomena Agostini, Athina Cenci, Marco Agostini, Francesca Teodori, Scilla Ficcadenti, Ivan Rea, Emma Dante, Matteo Chicatto, Benedetto Caperna, Antonello Mignone, Domitilla Di Pietro, Emiliano Bracaglia, Ilaria Borrelli, Antonio Canella, Silverio Grande, Roberto Romei
Fotografia/Photography: Giuseppe Lanci
Musica/Music: Fiorenzo Carpi
Costumi/Costume Design: Sonia Ciuffi
Scene/Scene Design: Luca Donnini
Montaggio/Editing: Annalisa Forgione
Suono/Sound: Fabio Felici
Produzione/Production: Nuovo Film
censura: 86138 del 08-11-1990
Altri titoli: The Dandelions, La partita, Roma sparita, Irene, Zero cinque milligrammi, Beata innocenza, Il diploma, La sedia, Le buccole di corallo, Servizio notturno
Trama: I tarassachi nascono da una pianta amara dalle foglie ruvide. I suoi fiori, diventati soffioni, si dissolvono al vento e trasportano il seme su altri prati, negli orti, dentro le crepe dei muri, sui tetti delle case, perché il tarassaco attecchisce ovunque ci sia un po' di terra. Così anche la droga si diffonde e si radica nella nostra società, senza distinzione di luogo e di classe sociale. I tarassachi è un film in dieci episodi, dieci piccolissime storie, uno spaccato sull'universo dei drogati. Con leggere, ma vivide pennellate, si vuole definire il percorso che, partendo dai primi contatti che un ragazzo può avere con la droga, passa attraverso il malessere esistenziale di ogni individuo, tocca il dramma della morte e si conclude con i difficili tentativi di liberarsi dalla dipendenza, tentativi che spesso riescono e conducono alla rifondazione di una nuova esistenza. Tra le tante vicende quella di due amiche che "si fanno" insieme; quella di un funerale di un morto per overdose; quella di una madre che si batte per tirare fuori il figlio dalla droga; quella di un vecchio che si imbottisce di psicofarmaci per mantenere un'apparente dignità; quella dello strano rapporto di solidarietà che si instaura tra un ragazzo in crisi di astinenza e un farmacista in servizio di notte; quella di un "figlio della droga", un neonato allattato a metadone in un ospedale; quella di alcuni ragazzini che si imbattono in un loro coetaneo alle prese con un "buco". Tanti frammenti di storie quotidiane tese a far risaltare il malessere esistenziale di ogni individuo, e i motivi che conducono alla droga.
Sinopsys: Dandelions grow on bitter, rough-leaved plants and, when the flowers go to seeds, a puff of wind is enough to blow the fluffy seeds into other fields, into cracks in the wall, onto the roofs of buildings because they flourish wherever there is even the tiniest patch of earth. In the same way drug addiction spreads and takes root in present day society, regardless of place or of social status. This film is divided into ten small episodes, a cross-section of the worlds of drug addiction Among the various episodes portrayed there is that of two girl friends who "go on a trip" together, that of the funeral of a young man who died from an overdose, that of a mother who fights to get her son out of the drug habit, that of an elderly man who takes pills to appear dignified to the rest of the world, that of a strange kind of solidarity between a drug addict suffering from abstinence and a chemist who works in a pharmacy during the night, that of a "child of addiction", an infant who must be given methadone with his milk, that of a group of children who come across a child of their own age as he injects a dose of drug into his vein. Fragments of everyday stories which help to underline every individual's existential unrest and the reasons that can lead to drug addiction.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information