scheda
 1263 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Strepitosamente... flop (1990)

Torna indietro

Strepitosamente... flop (1990)

Clamorously... A Flop



Regia/Director: Pierfrancesco Campanella
Soggetto/Subject: Pierfrancesco Campanella
Sceneggiatura/Screenplay: Pierfrancesco Campanella
Interpreti/Actors: Dalila Di Lazzaro (Carla), Urbano Barberini (Massimo), Gabriele Gori (Paolo), Claudio Maria Pascoli (Alessio), Donatella Rettore (Raspa), Adriana Russo (Milone), Claudia Cavalcanti (Milly), Emy Valentino (Cinzia), Yvonne Sciò, Aldo Massasso, Anita Bartolucci, Enzo Saturni, Nanà Aichè, Lamberto Consani, Donatella Rettore, Enza Barbara Pinto, Rossana Gavinel, Gianni Di Benedetto, Layla Peloso, Silvia De Luca, Riccardo Parisio Perrotti, Susanna Bugatti, Adriana Giuffrè, Lamberto Antonelli, Tony Matera, Paolo Romboli, Stefano Baldecchi, Giorgio Carosi
Fotografia/Photography: Roberto Girometti
Musica/Music: Gianni Marchetti
Costumi/Costume Design: Comas
Scene/Scene Design: Comas
Montaggio/Editing: Luigi Gorini
Suono/Sound: Umberto Montesanti
Produzione/Production: Sagittario Film (1991)
Distribuzione/Distribution: Sirio Film
Vendite all'estero/Sales abroad: Sacis
censura: 85837 del 20-07-1990
Altri titoli: Clamorously... A Flop
Trama: Massimo, Alessio, Paolo, Milly e Cinzia, giovani d'oggi, sono un gruppo di amici che vivono un un casale-fattoria situato alla periferia della città. Ognuno di loro, a proprio modo, è alla ricerca di una personale affermazione nella società, ma l'impatto con il mondo del lavoro, in campi diversi, non risulta essere particolarmente facile. Di volta in volta i cinque ragazzi sono costretti a soccombere a contatto di una società dai valori spesso capovolti, molte volte corrotta, e quasi sempre crudele. Le loro molteplici disavventure, che si concretizzano in una girandola di situazioni paradossali, i loro incontri con personaggi quanto mai eterogenei e variopinti, emblemi delle più disparate tipologie umane, sono in realtà un pretesto per una analisi spietata del mondo moderno, con le sue effimere mode, le sue illusioni, manie e distorsioni.
Sinopsys: Massimo, Alessio, Paolo, Milly and Cinzia, a group of present-day youngsters all live together in a farm-house on the outskirts of the town. We follow each of them in their different attitudes and approaches to life. Each one of them in his/her own way is looking for a way to make it in society, but their various encounters with the different working realities they seek to enter, are anything but easy. Now and then our "heroes" must submit to the values established by society, values which are the opposite of their own, sometimes corrupt, nearly always cruel. Their adventures are an occasion to discuss and analyze the world we live in, its fashions, illusions, manias, distortions, and present them in a ruthless round-about of paradoxical situations. The various situations are animated by a pageant of heterogeneous and multicolored characters, emblems of the startling variety human beings come in.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information