scheda
 1309 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Blue Dolphin - L'avventura continua... (1990)

Torna indietro

Blue Dolphin - L'avventura continua... (1990)

Blue Dolphin



Regia/Director: Giorgio Moser
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Chiara Barbarossa, Giorgio Moser, Shaila Rubin
Interpreti/Actors: Tara Freeman (Tara), Gianluca Valerio (Hiram), Tony Vogel (zio Jerry), Paola Borboni (nonna Giulia), Haruhiko Yamanouchi (samurai Banzai), Anima Leico Sayto (regina Sayara), Murtagh Rabbit Eoin (Rabbit), Wang Po Shu (Samurai bonsai), Regina Sayonara
Fotografia/Photography: Stefano Moser
Musica/Music: Mario Nascimbene
Costumi/Costume Design: Elisabetta Bocciardo
Scene/Scene Design: Ranieri Cochetti
Montaggio/Editing: Lilli Lombardi
Produzione/Production: Film Unit '80, Istituto Luce-Italnoleggio Cinematografico
Distribuzione/Distribution: Istituto Luce spa - Italnoleggio Cinematografico
censura: 85540 del 05-04-1990
Altri titoli: Blue Dolphin
Trama: Tara Moscatelli, una avventurosa ragazza figlia di una psicanalista inglese e di un archeologo italiano, parte alla ricerca di un misterioso delfino di cristallo di origine fenicia, che e oggetto d'interesse anche da parte di suo padre. A Venezia, visitando la Mostra dedicata ai Fenici, scopre un "delfino di cristallo". Guidata da un misterioso "compagno segreto", che da tempo si è inserito nel suo computer, progetta di rubarlo, ma viene rapita e portata su un vascello comietamente automatizzato. Sale a bordo Hiram, un ragazzo di origine fenicia, e insieme sbarcato nell'isola dei Fenici. Questa è occupata da un'organizzazione criminale giapponese che vuole dominare i1 mondo con le sue tecnologie avanzate. Tara viene catturata e posta come cavia in una campana subacquea in cui avverrà un'esplosione nucleare. Ma Hiram riesce a salvarla e insieme fuggono con un gommone. Tara ha trovato un compagno per la sua solitudine e forse anche il suo primo turbamento d'amore
Sinopsys: Tara Moscatelli is an adventurous little girl. Her mother is an English psycho-analyst, her father an Italian archaeologist. She sets out to find a mysterious crystal dolphin of Phoenician origin, an object which !s of particular interest to her father. In Venice, while visiting the exhibition dedicated to the Phoenicians, she comes across a "crystal dolphin". Guided by a mysterious "secret companion" who for quite some time now has found his way into her computer, she decides to steal the dolphin, but she is kidnapped and taken off to a fully automatic ship. She is joined on board by Hiram, a boy of Phoenician origin, and together they land on the island of the Phoenicians. This island is now the haunt of a Japanese crime ring which plans to conquer the world by means of its high technology. Tara is captured and placed underwater in a diving-bell, to act as a human guineapig. The criminals plan to have a nuclear explosion take place in the bell. But Hiram frees Tara and the two escape on a rubber dingy. Tara has at last found a companion and perhaps begins to understand something about the pains of love too.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information