957 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Amore, non uccidermi (1990)

Torna indietro

Amore, non uccidermi (1990)

Love, don't Kill Me



Regia/Director: Piero Nardi
Soggetto/Subject: Piero Nardi
Sceneggiatura/Screenplay: Piero Nardi
Interpreti/Actors: Silli Togni (Greta), Riccardo Alvieri (Andrea), Emy Valentino, Silvia Viviani, Giancarlo Loffarelli, Silvana De Santis, Umberto Nardi, Claudia Cardinali, Maria Felicetta Elianti, Marco Zuccarelli, Marco Zerra, Maria Carla Gori, Maurizio Giusti, Armando Di Lenola, Alessandro Grossi, Fabio Serra
Fotografia/Photography: Carlo Poletti
Musica/Music: Vincenzo Ricca
Costumi/Costume Design: Rita Cecconi
Scene/Scene Design: Adriana Piersanti
Montaggio/Editing: Giuliano Mattioli
Suono/Sound: Guido Lentini
Produzione/Production: Major Film (1990)
censura: 86163 del 22-11-1990
Altri titoli: Love, don't Kill Me
Trama: Greta è una creatura fragile, sensibile, provata dalla morte prematura della madre e che ha un solo affetto vivente, il padre. Compensa la sua solitudine con lo studio, la musica, la pittura e la scuola in cui insegna. Potrebbe andare avanti cosi tutta la vita, ma incontra Andrea, 30 anni, colto, affascinante, spiritoso. Nasce un grande amore, sono felici. Ma per Andrea sarà solo un'avventura, tanto che contemporaneamente si fidanza con una ventenne. E proprio da questa Greta apprende la triste realtà. Disperata, prende la macchina per fuggire, guidando verso le terre che l'hanno vista bambina, verso l'unico bene, il padre. Ma questi muore improvvisamente mentre lei è in viaggio e quindi la sua disperazione aumenta. La sua mente, ormai malata, la porterà a cercare Andrea nei luoghi dove è stata felice, e continuerà a cercarlo sino alla follia finale.
Sinopsys: Greta is a fragile, sensitive creature who has suffered greatly the premature loss of the mother and whose only source of affection in life is her father. She compensates for solitude by committing herself to study, to music, to painting and to the school in which she works. Her life might well have continued this way, but one day she meets Andrea, aged 30, refined, fascinating, witty. A great love is born. They are very happy. But for Andrea this is only a passing flirt. In fact he becomes engaged to a twenty-year-old girl. This fact reveals the hard truth to Greta. In utter despair she drives to the place she grew up in and back to the only love in her life, her father. But her father dies suddenly while she is away from home. This fact increases her despair. Her mind breaks, and now, mentally ill, she sets out to seek Andrea in those places where they had been happy together, and she will go on seeking him, gradually losing hold of reality and of her sanity.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information